FORTE DEI MARMI. UNA Hotels & Resorts, la catena alberghiera sinonimo di accoglienza italiana di qualità nonché pioniera nell’adozione di formule di sviluppo attraverso programmi di franchising e accordi di management, apre una nuova fase di crescita partendo dalla Toscana, dove ha siglato un nuovo importante accordo per la gestione della struttura fino ad oggi attiva con l’insegna Versilia Holidays di Forte dei Marmi e che, a partire dal 31 marzo 2014, opererà con l’insegna UNA Hotel Forte dei Marmi.

L’accordo porta così a 32 il numero di strutture della catena sul territorio nazionale e, in particolare, affiancherà le altre sei operative in Toscana (UNA Hotel Vittoria a Firenze, UNA Poggio dei Medici a Scarperia, UNA Palazzo Mannaioni e Fattoria Santo Stefano a Montaione, UNA Hotel Versilia a Lido di Camaiore e Villa le Maschere a Barberino del Mugello), confermando il forte presidio di un’area strategica per il turismo internazionale grazie ad un’offerta che risponde a tutti i segmenti della domanda, da quello culturale e business di città, al leisure e sportivo, fino al più trasversale settore MICE.

La nuova operazione segna la ripresa del piano di espansione della Compagnia basato, come detto, su un modello di sviluppo efficiente che fonda la propria forza, da un lato, sulla capacità di rispondere al sempre più forte ed evidente bisogno dell’imprenditoria alberghiera a conduzione familiare nonché di proprietari di immobili o piccoli gestori indipendenti, di far fronte alla crescente  complessità e competitività di mercato collocandosi all’interno di una realtà strutturata, per beneficiare di economie di scala e di una maggiore incisività e forza della promozione, dall’altro sull’opportunità che offre alle catene di rafforzarsi e svilupparsi senza appesantire gli investimenti e gli oneri di gestione.

Inoltre, nel caso specifico, l’accordo rappresenta per UNA Hotels & Resorts, il rafforzamento di una strategia tesa a strutturare una domanda in grado d’intercettare i crescenti flussi di turismo internazionale, che identificano in località come la Versilia e Forte dei Marmi delle vere e proprie mete iconiche del turismo toscano, e che proprio nel 2013 ha visto gli ospiti internazionali della catena attestarsi al 73,3% del totale in Toscana, riflettendo e superando il trend della Compagnia a livello nazionale, che ha visto un’incidenza del turismo straniero del 70,5%.

“Questo nuovo accordo rappresenta per UNA Hotels & Resorts un ulteriore riconoscimento di valore e di fiducia da parte degli operatori alberghieri indipendenti, nonché una conferma degli importanti benefici che una strategia di crescita basata su accordi di gestione o di affiliazione può generare per l’intero comparto” – commenta Elena David, Amministratore Delegato di  UNA S.p.a – “La nostra strategia punta a cogliere a pieno tutte le opportunità del turismo straniero, in costante incremento nel nostro Paese, ed è in virtù della forte politica di promozione della nostra offerta sui canali internazionali che abbiamo potuto chiudere un anno complesso a livello di mercato come il 2013 con segni positivi su tutti i principali indicatori”.

(Visitato 41 volte, 1 visite oggi)

Aspettando Anteprima Vini. Un mese intero di serate enogastronomiche in tutti i ristoranti della Provincia

Cuaròn rincontra l’amico Gustavo Aceves. “Farò di tutto per essere alla sua mostra”