FOLLONICA. Se ne è andato all’età di 63 anni Franco Zuccaro, avvocato di Follonica scomparso mentre stava sciando: un infarto improvviso lo ha colpito durante una discesa su una pista innevata. L’uomo era molto conosciuto in Versilia perché da anni era il legale che  seguiva le vicende di Falascaia per conto dell’Associazione per la tutela ambientale della Versilia. Stava seguendo anche il processo in corso a Lucca per lo sversamento di acque inquinate di Falascaia.

Come si legge sul quotidiano Il Tirreno Zuccaro aveva la passione per lo sci che lo legava alla moglie Anna Gaggioli, con la quale pochi giorni fa era partito da Follonica per trascorrere un periodo di relax sulla neve. Famiglia tra le più conosciute nel Golfo, il padre dell’avvocato è stato uno degli storici notai follonichesi, Zuccaro era una persona che non passava inosservata: allegro, sempre con la battuta pronta, amava moltissimo la sua terra, mai infatti si è tirato indietro quando c’era da proteggerla, affrontando anche battaglie spinose e difficili, non perdendo mai di vista l’obiettivo. Era legale del comitato del No all’inceneritore: l’arte della dialettica ha reso famose le sue filippiche, che iniziavano sempre in modo stravagante ma efficace. “Una grave perdita per tutti noi” scrivono dalla Co.As.Ver che si stringe intorno alla famiglia Zuccaro.

(Visitato 115 volte, 1 visite oggi)

Corto circuito in un negozio della Passeggiata: prende fuoco il retro

Vetri di auto infranti nel piazzale di Largo Risorgimento