VIAREGGIO. Ieri sabato 5 Aprile una delegazione di Rifondazione Comunista composta dal capogruppo consiliare Emiliano Favilla e dal segretario del circolo “Manfredini” Gualtiero Lami ha incontrato il presidente della Cna provinciale Luca Poletti. “L’incontro si è rivelato molto cordiale e produttivo e rispetto alle tante questioni affrontate si è potuta verificare una sostanziale vicinanza di analisi e di prospettiva”, scrive Lami in una nota.

“Al centro della discussione sono stati posti i temi della ripresa economica cittadina e, in modo particolare, quelli inerenti le tematiche del Porto, del suo sviluppo e delle sue funzioni.

“Rispetto a tali questioni è emersa con evidenza la comune volontà di rendere ad ogni effetto e in tempi non troppo lunghi la soluzione dei problemi del porto, il vero motore del rilancio complessivo dell’economia cittadina da perseguire con una adeguata attenzione alle tematiche del lavoro e della rinascita produttiva. Sono state anche affrontate, proprio prendendo spunto da tale obiettivo, le tematiche inerenti il contributo che per questo scopo deve e può fornire la politica viareggina.

“In tale contesto è stata comune constatazione la necessità di attivare tutti gli strumenti, politici, amministrativi e sociali affinché i vari soggetti politici della città, a partire dalla giunta e dal consiglio comunale, si adoperino quanto prima per avviare, con il contributo determinante e non più trascurabile delle categorie economiche e delle rappresentanze sindacali, un fattivo e concreto percorso di contrasto alla crisi e di rilancio economico, occupazionale e sociale del porto e di tutta la città.

“Per questo progetto e per consentire la sua elaborazione e la sua realizzazione è stata infine convenuta la necessità di proseguire e sviluppare ad ogni livello un rapporto stretto in termini operativi fra tutti i soggetti della politica.

“In questo grave momento di crisi economica Rifondazione si sente chiamata ad assumere su di sé particolari responsabilità anche quale elemento di stimolo e indirizzo nei confronti dell’amministrazione comunale e delle forze attive e consapevoli dell’intera città come, appunto, le categorie economiche, il sindacato e il tessuto produttivo viareggino nel suo complesso”.

(Visitato 25 volte, 1 visite oggi)

“Sea Ambiente fornisca tutta la documentazione richiesta dai Revisori dei Conti”

“Andrea Montaresi non sarà l’addetto stampa del Comune di Viareggio”