VIAREGGIO. Una delegazione dei circoli Sel di Viareggio, il consigliere provinciale Paolo Barsanti e il consigliere comunale Geronimo Madrigali hanno visitato gli occupanti di Via Matteotti nella giornata di ieri venerdì 18 aprile.

“Dopo aver constatato lo stato dell’edificio e la dignitosa sistemazione delle famiglie, la delegazione ha espresso ad esse la propria solidarietà, rilevando il fatto che tale azione riporta all’attenzione il problema gravissimo dell’emergenza casa mentre edifici come quello di via Matteotti di proprietà pubblica restano inutilizzati e sfitti”, scrivono in una nota i due circoli viareggini di Sel.

“L’edificio sembra in buono stato ma è necessaria una perizia attenta per capire il reale investimento che il Comune – o gli abitanti dello stesso, tramite autorecupero – dovrebbe fare per rendere l’edificio agibile o adatto all’essere abitato da famiglie: se fosse basso sarebbe veramente poco lungimirante non investire in questa struttura per realizzare un adeguato punto di appoggio per la grave emergenza abitativa che investe Viareggio.

“Mentre l’amministrazione continua a non fare assolutamente nulla per affrontare il problema nella sua urgenza e complessità, e mentre incombono altre decine di sfratti, si chiede l’elaborazione di un piano casa adeguato alla situazione, che contempli varie tipologie di situazioni bisognose, con azioni di emergenza flessibili e realizzabili con poche spese.

“Non crediamo che una giunta di centrosinistra possa permettersi che qualche cittadino resti in mezzo alla strada in un momento economicamente cosi difficile”.

(Visitato 11 volte, 1 visite oggi)

Giovedì santo di polemiche. Raffica di multe alle auto dei fedeli parcheggiate fuori la chiesa

“Bene che Confersercenti accolga la richiesta di rinvio sul Regolamento degli intrattenimenti”