VIAREGGIO. “L’Autorità Portuale, come tutti sanno, riveste un ruolo molto importante, sia giuridicamente che di fatto. Per questo motivo contesto che nè il Sindaco nè il Vice-Sindaco abbiano garantito la loro presenza al Comitato Portuale di oggi”.

Lo scrive il consigliere comunale del Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago, Massimiliano Baldini.
“Non me ne voglia il Consigliere Favilla, che rispetto per la sua lunga militanza e per l’esperienza maturata sul campo, ma quando a novembre scorso abbiamo votato il documento sul porto all’unanimità lo facemmo proprio alla vigilia di una riunione del Comitato con l’intento di dare forza all’Istituzione comunale.
Se questa Giunta diserta il Comitato Portuale, non solo dimostra (o meglio conferma) di avere scarso interesse per le tematiche del porto, ma consente un vuoto politico dove poi diventa difficile lamentarsi nel rapporto con la Regione e con la stessa Autorità Portuale.
Peraltro, a quanto mi risulta, le riunioni vengono fissate con largo anticipo e gli impegni dei diversi rappresentanti potrebbero essere coordinati con semplicità.
Infine, anche sotto il profilo dell’opportunità, in un momento dove vi sono in corso alcune polemiche con i rappresentanti dei balneari, mi pare davvero poco corretto mandare un riferimento di parte”.

(Visitato 32 volte, 1 visite oggi)

Nuove fognature, acquedotti e depuratori: 43 milioni di euro per Viareggio e Camaiore

“Betti parla di azionariato popolare per il Carnevale ma non sa nemmeno cosa sia”