SERAVEZZA. La Quercia si aggiudica la 59esima edizione del Palio dei Micci. La Contrada bianconera supera sul finale la detentrice del titolo Lucertola e trionfa nell’attesissima sfida del Buonriposo. Quinto successo per la Quercia (l’ultimo nel 2011) in un Palio tutto sommato tranquillo a differenza degli ultimi anni dove i ricorsi e le polemiche avevano fatto da padroni.

Nessun polverone post gara, diatribe e contraddittori e neppure nessuna falsa partenza per i micci e i loro fantini – una rarità nella storia della manifestazione – in una domenica baciata dal sole.

“È andata benissimo – ha commentato il Sindaco di Seravezza Ettore Neri – tutto è filato per il meglio. Una bellissima giornata di festa con tanta gente e tanto divertimento”.

Alabarda d’Oro al Leon d’Oro (primo nel tema, secondo nella sfilata dietro alla Cervia), mentre il Premio Meccheri è andato al Ranocchio.

(Visitato 308 volte, 1 visite oggi)

Arriva il Centro estivo per bambini al Parco Pitagora

“Ho visto quell’uomo morire”. Parla un testimone oculare della tragedia al Versilia