PIETRASANTA.  A Pietrasanta non servono le parole, il dialogo è tra le emozioni”. Così l’ambasciatore del Messico in Regno Unito Diego Gómez Pickering ha descritto la città di cui sono, oggi più che mai, ambasciatori due autentici talenti del paese latino: il pittore e scultore Gustavo Aceves e il pluripremiato regista Alfonso Cuarón. Da tutta Europa sono giunti galleristi e collezionisti per la seconda, suggestiva tappa di LAPIDARIUM, dal titolo MARE NOSTRUM inaugurata sabato in piazza del Duomo. Si tratta di una monumentale installazione costituita da 10 blocchi di marmo sormontati da un cavallo bronzeo lungo dieci metri ed alto 5. Sull’opera, con l’oscurità, è scesa un’intensa luce lunare ricreata attraverso un grande pallone aerostatico che non ha mancato di suscitare incanto e curiosità anche nei più piccoli. Del resto dal primo pomeriggio una folta schiera di pubblico si era sistemata sulla scalinata del Duomo per assistere a questo vero e proprio spettacolo d’arte con sottofondo di violoncello. A tenere a battesimo l’evento c’erano il sindaco Domenico Lombardi, il neo cittadino di Pietrasanta Cuarón e l’ambasciatore del Messico in Regno Unito, il critico Vincenzo Sanfo. La presentazione si è svolta nella chiesa di Sant’Agostino con interventi musicali di organo del maestro Luca Pieruccioni. Al termine Aceves ha saluto ospiti ed Amministrazione con un party, a cura del Bar Pietrasantese, nel loggiato del chiostro.

(Visitato 369 volte, 1 visite oggi)

Palazzo Mediceo è patrimonio dell’Umanità. A spasso con Galatea Versilia

Beni culturali in pericolo. Prosegue “Start 2014”