MASSAROSA. Un anno fa, Mauro Talini, ciclista toscano, diabetico insulino dipendente, mentre stava realizzando il progetto “Una bici mille speranze: dal Sud al nord del mondo” (Ushuaia- Argentina; Prudhoe Bay Alaska 25.000 km.) veniva investito da un camion, a Caborca Messico. Aveva percorso 16.142 km.

Il Gruppo Amici di Mauro, la famiglia insieme all’Associazione Internazionale Padre Kolbe Onlus e alle tante persone che lo hanno conosciuto, desiderano ricordare Mauro “Atleta di Dio, ciclista della solidarietà” e invitano ad unirsi a formare: UNA RETE DI PREGHIERA E DI SOLIDARIETÀ NEL MONDO. Diversi i luoghi e i momenti di preghiera: Bologna, gli amici ciclisti Over 70 andranno al Santuario di San Luca, Chiavenna (So) Roma, Betlemme, Gerusalemme, Czestochowa, Ravenna e poi Brasile, Bolivia, Argentina e Messico nei luoghi dove le Missionarie dell’Immacolata hanno i progetti.

Particolarmente significative le celebrazioni che verranno fatte in provincia di Lucca: a Camaiore il Gruppo di Preghiera il Cenacolo ha organizzato la Celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa San Lazzaro ai Frati che verrà concelebrata anche da Padre Sebastiano Quaglio ofm.conv. missionario brasiliano di passaggio in Italia e a Quiesa Massarosa, la comunità parrocchiale di Mauro si ritroverà in preghiera alle ore 20.30.

(Visitato 21 volte, 1 visite oggi)
TAG:
13 maggio 2013 massarosa mauro talini

ultimo aggiornamento: 13-05-2014


Elezioni Massarosa, confronto pubblico a teatro tra i candidati sindaco

Droga: tornano dalla Spagna carichi di cocaina. Intercettati all’aeroporto di Pisa