MASSAROSA. “La sconfitta era prevedibile, ma non in questi termini. Il centrodestra è stato asfaltato, perchè ha sbagliato tutto. Chi poteva dare un aiuto se ne è lavato le mani”. Parole dure quelle di Maurizio Morgantini, rappresentante locale del Nuovo Centro Destra, ex assessore della giunta Larini, uno dei primi a contestare la scelta del candidato sindaco Nicola Montalto.

“Indubbiamente anche Massarosa paga l’effetto Renzi – dice Morgantini – ma qui è andata peggio che altrove. È infatti indiscutibile che il centrodestra di Massarosa ha fatto dei gravi errori. A partire dalla candidatura di Montalto. Non tanto per la sua persona, quanto perchè siamo arrivati ad avere un candidato ufficiale troppo tardi, a 20 giorni dalle elezioni, quando ormai non c’era più tempo neanche per fare una decente campagna elettorale”.

E infatti Maurizio Morgantini non ha mai nascosto il suo appoggio ad Alberto Coluccini, candidato di Civica. “Alberto ha fatto un ottimo risultato. Spero con lui il centrodestra inizi un serio dialogo che ci riporti all’unità. E spero Ncd cambi atteggiamento, perchè con lui ha abaglaito tutto dall’inizio”.

maurizio morgantiniMorgantini però pare avere diversi sassolini da togliersi dalle scarpe. “Qualcuno ha parlato di rinnovamento delle liste. Certo, ci voleva. Ma questo non significa che alcuni personaggi dovessero tirarsi completamente fuori dai giochi. Che le elezioni erano perse era chiaro a tutti. Ma non mi è sembrata una mossa corretta quella di abbandonare il carro lasciandolo allo sbando. Parlo di Fabio Francesconi e di Carlo Bigongiari, ad esempio…”.

Il centrodestra a Massarosa insomma per Morgantini va rifondato. Superando anche gli attuali vertici di Forza Italia? “Credo che Giovanni Santini – dice – sia una risorsa importante per il nostro territorio. Ma anche lui dovrebbe smetterla di insistere sui fatti di cinque anni fa. Secondo me con Santini conviene ragionare del futuro, e smetterla di guardare al passato. Perchè se vogliamo fare un confronto pubblico, io e Santini, per raccontare come sono veramente andate le cose cinque anni fa, per me si può anche fare, ma non credo faccia il bene di nessuno”.

Infine Morgantini non trattiene una battuta, ironica, anche per il fratello Luca Morgantini, candidato per Ncd, convinto di ottenere oltre cento preferenze e invece costretto ad accontentarsi di 4o voti: “Complimenti a mio fratello – dice – ha fatto proprio un ottimo risultato!”

(Visitato 207 volte, 1 visite oggi)
TAG:
massarosa Massarosa Speciale Elezioni 2014 maurizio morgantini ncd

ultimo aggiornamento: 28-05-2014


Simoni analizza le elezioni: “Se Renzi ridarà fiducia al paese avrà il mio sostegno”

Perini Navi, i lavoratori in assemblea chiedono un incontro alla direzione