LUCCA. Il prossimo 2 giugno, in occasione del 68° anniversario della fondazione della Repubblica Italiana, avrà luogo la consueta manifestazione celebrativa promossa e realizzata da Prefettura, Provincia e Comune di Lucca, improntata alla massima sobrietà considerato il contingente contesto economico-sociale. Un evento a cui è invitata tutta la cittadinanza per festeggiare una data fondamentale per la nostra storia, quale segno di comune appartenenza e di identità nazionale.

La cerimonia avrà inizio alle ore 10 nel Cortile degli Svizzeri, alla presenza del Prefetto Giovanna Cagliostro, delle massime Autorità civili e militari e con lo schieramento di una compagnia di formazione interforze. Verrà effettuata l’Alzabandiera, momento solenne accompagnato dalle note dell’Inno d’Italia eseguito dal complesso musicale “Puccini” di Nozzano Castello con il coro degli alunni della scuola “De Amicis” di Santa Maria del Giudice. Seguirà la lettura del messaggio inviato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e l’intervento del Prefetto Giovanna Cagliostro.

Verrà, infine, data lettura di una breve riflessione da parte di due alunne della scuola primaria “Lombardo Radice” di Lucca.

Dopo gli onori finali, il Prefetto Giovanna Cagliostro, accompagnata dal Presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli e dal Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini deporrà una corona al Monumento ai Caduti, in Piazza XX Settembre.

Alla cerimonia prenderanno parte le Associazioni combattentistiche, patriottiche e d’arma. Infine è prevista l’apertura del Museo del Risorgimento con orario 16-18.

(Visitato 124 volte, 1 visite oggi)
TAG:
2 giugno festa della repubblica Lucca

ultimo aggiornamento: 30-05-2014


Evade dai domiciliari per andarsi a tagliare i capelli

Doppio incendio nella notte a Viareggio