CAMAIORE. La parrocchia Santa Maria Assunta di Camaiore vuole rendere partecipe la cittadinanza di un fatto accaduto alcuni giorni fa. Mercoledì 21 maggio, intorno alle ore 22, è stata ospitata presso l’oratorio Il Colosseo una famiglia di profughi pakistani provenienti dalla Libia, portati tramite la Prefettura di Lucca dalla Croce Rossa Italia.

“Purtroppo inaspettatamente sin dal giorno seguente si sono verificati episodi spiacevoli causati in particolar modo da un componente della famiglia ospitata”, scrive la Parrocchia. “Dato la linea di condotta seguita dalla parrocchia e dalle strutture a lei collegate ci siamo visti costretti nostro malgrado, durante un vertice in Prefettura, a ritirare la nostra disponibilità di accoglienza profughi e a richiedere lo spostamento immediato della famiglia presente in struttura. Lo spostamento è avvenuto giovedì 29 alle ore 17 per mezzo della Croce Rossa”.

La parrocchia e i suoi operatori “si scusano profondamente per i disagi causati durante la settimana”.

(Visitato 53 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore parrocchia santa maria assunta rifugiati

ultimo aggiornamento: 01-06-2014


Colto da infarto mentre fa footing in Passeggiata, 60enne salvato dal defibrillatore

Lutto a Camaiore, muore Paolo Dinelli, il “farmacista storico”