Atti vandalici a Viareggio. "Servono più presidi di sicurezza" - Comune Viareggio, COMUNI, Provincia di Lucca Versiliatoday.it

Atti vandalici a Viareggio. “Servono più presidi di sicurezza”

LUCCA. È un appello rivolto al presidente della Provincia Stefano Baccelli quello contenuto nella mozione, approvata all’unanimità nel corso dell’ultimo consiglio provinciale, firmata da Grazia Sinagra (PD) relativa alla situazione creatasi dell’ex Circoscrizione Viareggio Nuova e al Varignano di Viareggio.

In particolare la mozione chiede che il presidente Baccelli si faccia promotore verso il Prefetto di Lucca, le autorità di Polizia sul territorio e nei confronti del sindaco di Viareggio affinché vengano intensificati i presìdi di sicurezza, in particolare in alcune zone della città.

La richiesta di Sinagra prende spunto dai recenti atti vandalici che hanno colpito i locali sede di alcune associazioni della Migliarina e del Varignano. “Associazioni di volontariato – scrive la consigliera del Pd – che operano per fini socio-culturali e di solidarietà per esclusivo interesse collettivo e che sono un punto di riferimento e sostegno per abitanti di questi quartieri i quali, purtroppo, vivono in uno stato di paura e di continua percezione di insicurezza per la propria persona e per le attività”.

Ma le preoccupazioni di Sinagra riguardano anche altri atti vandalici ed episodi di delinquenza (rottura dei cristalli delle auto in sosta e furti nei veicoli, rottura delle finestre di abitazioni e vetrine dei negozi, danni all’arredo urbano) segnalati in altre aree di Viareggio. “Fatti incresciosi – aggiunge – che si sono verificati, in particolare, nelle vicinanze del sottopasso ferroviario della stazione dove in tarda sera non è possibile avventurarsi per nessuno, in particolare per donne ed anziani”.

 

 

(Visitato 64 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 03-06-2014 18:30