MARINA DI PIETRASANTA. Grande successo per l’edizione 2014 dell’Afa Day, organizzata dalla Ausl12 di Viareggio nella zona del pontile di Marina di Pietrasanta. L’appuntamento è stato aperto dai saluti del vice sindaco di Pietrasanta Luca Mori, del Direttore Amministrativo della Ausl12 Paolo Torrico, di Paolo Amabile responsabile di “Versilia è benessere”, di Daniele Mazzoni presidente del Consorzio balneari di Marina di Pietrsanta e di Paolo Bresciani presidente Avis di Pietrasanta.

La manifestazione, resa possibile dalla preziosa e fattiva collaborazione, della regione Toascana, dei sette comuni della Versilia e della Confederazione Italiana Agricoltori, Associazione Cardiopatici Versilia, Acat Versilia, Non la Bevo ed Unicoop Tirreno ha coinvolto decine di partecipanti ai corsi di attività fisica adattata, organizzati sul tutto il territorio versiliese e dedicati all’esercizio fisico inteso come elemento di prevenzione, associato ad una sana alimentazione.

Dimostrazioni pratiche sono state proposte dai gruppi Auser Seravezza, Arcisolidarietà Versilia, Palazzetto dello Sport di Camaiore e Centro Medico Salus di Lido di Camaiore. Negli stand allestiti per fornire informazioni e distribuire materiale informativo per vari progetti di prevenzione quali, ad esempio, “Guadagnare Salute”, “Non la bevo”, “Gruppi di Cammino” e donazione di sangue, presenti anche i medici Daniele Taccola, Angelo Pizzi, Andrea Marchetti, Massimo del Mutolo, Federico Posteraro, Guido Intaschi del Sert e Maria Vittoria Sturaro della Promozione della Salute.

La manifestazione, dopo la tradizionale e partecipata “Battigiata” organizzata dal Consorzio Versilia Mare di Pietrasanta e le premiazioni, si è poi conclusa con il coinvolgimento di tutti al rinfresco salutare offerto dalla Coop.

(Visitato 91 volte, 1 visite oggi)
TAG:
afa day asl12 battigiata marina di pietrasanta

ultimo aggiornamento: 17-06-2014


“La Versilia si interroga sulla Sanità locale e sul futuro della sua Società della Salute”

La Regione Toscana smobilizza i crediti delle imprese verso il Servizio Sanitario