"La pista ciclabile del Secco è in piena sicurezza" - Comune Camaiore, COMUNI, La voce degli Enti Versiliatoday.it

“La pista ciclabile del Secco è in piena sicurezza”

Il Comando della Polizia Municipale di Camaiore e l’ufficio Lavori Pubblici, fin dalla fase di progettazione, hanno preso a carico le istanze sulla sicurezza del percorso ciclabile di Via del Secco inserito nel più ampio contesto del tragitto che da Camaiore porta al mare. “Ne è testimonianza anche la fattiva partecipazione di FIAB VERSILIA BiciAmici, associazione culturale che si occupa delle tematiche della mobilità su due ruote, nel proporre soluzioni alle problematiche del tratto”.

“La segnaletica orizzontale della pista è stata elaborata inserendo una striscia verde affiancata al percorso rosso destinato alle biciclette, in modo tale da assicurare una visuale aperta da parte delle auto che si immettono su Via del Secco, e una via di fuga per i ciclisti, così da evitare collisioni nei pressi di incroci e uscite private. Su Via dei Pini, Via delle Azalee e Via della Robinie è stato istituito il senso unico di marcia in direzione nord al fine di evitare l’intersezione con la ciclabile. Agli incroci con via Dante Alighieri, via Umberto Maddalena e via Galileo Chini sono stati installati gli specchi parabolici per permettere la visione agli automobilisti che si trovano ad affrontare il tratto delle strade in questione. Sono allo studio ulteriori provvedimenti per migliorare la fruibilità dell’opera”.

Il Corpo di Polizia Municipale di Camaiore ricorda a tutti i cittadini che il rispetto delle regole del Codice della Strada è il primo strumento utile a prevenire situazioni di potenziale pericolo. “I masselli autobloccanti che facevano parte del marciapiede rimosso per far spazio alla pista ciclabile sono custoditi nei magazzini comunali. L’ufficio Lavori Pubblici ha destinato gli autobloccanti, circa 600mq, alla manutenzione del patrimonio esistente”. Si ricorda l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) è addetto a ricevere segnalazioni e suggerimenti al numero verde 800 015689 oppure alla casella e-mail [email protected]

(Visitato 37 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 12-07-2014 21:00