"Il calcio a Viareggio deve ripartire da Beppe Vannucchi, la città non merita questa fine" - Calcio, Politica Viareggio, Sport, Viareggio Versiliatoday.it

“Il calcio a Viareggio deve ripartire da Beppe Vannucchi, la città non merita questa fine”

VIAREGGIO. “Sono rattristato e rammaricato di quello che è successo all’Esperia Viareggio, ma per nulla sorpreso: chi ha un minimo di conoscenza del mondo del calcio locale sapeva bene della poca credibilità sportiva ed economica che il nuovo gruppo dirigente aveva”. Così Alfredo Trinchese, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle (“ma questo è un mio intervento a titolo personale”), commenta la mancata ammissione del Viareggio al campionato di Lega Pro.

“La città non merita questo: si è buttato il lavoro oculato ben programmato e ben fatto svolto dalla vecchia dirigenza. Viareggio negli ultimi anni non ha saputo richiamare il grande pubblico anche forse grazie a una scarsa azione di rilancio dell immagine della squadra in città, ma sicuramente Viareggio è una piazza che può e deve avere la Lega Pro.

foto Alberto Macaluso
foto Alberto Macaluso

“A me non piace piangermi addosso e dunque guardo subito al futuro, un futuro nel quale spero di vedere di nuovo alla guida della società quei soggetti – primo fra tutti Beppe Vannucchi – che fino all’anno scorso hanno consentito a Viareggio con poche spese e tanta intelligenza di disputare i campionati professionistici.

“Sia fatta, in Eccellenza o Serie D, una squadra con metodi e modi consoni alle potenzualita della società: niente promesse, ma una programmazione solida e concreta guidata da chi fino all’anno scorso ha gestito così bene settore tecnico e sportivo e che riavvicini i viareggini al Viareggio”.

(Visitato 77 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 20-07-2014 15:30