VIAREGGIO. È  uscita la pubblicazione del progetto L’istruzione per l’emancipazione che l’Ass. Berretti Bianchi onlus – Viareggio ha realizzato nell’a.s. 2013-2014 a favore della scolarizzazione dei bimbi del campo rom di Torre del Lago. “Un giorno, di ritorno al campo rom, una ragazzina che ha partecipato al nostro progetto fece alcune considerazioni su di sè, sulla sua vita, i suoi sogni. Fu lei a ribattezzare il campo rom CAMPO DISASTRO. Questo appellativo racchiude in sè la percezione che soprattutto i bambini rom hanno del loro habitat. Consapevoli che stare lì dentro è la negazione della possibilità di una crescita armoniosa, così come si conviene ai bambini. Abbiamo raccolto i loro pensieri e li abbiamo incrociati con le nostre riflessioni. Insieme abbiamo appreso le cose …..”

Fra i bambini rom si registra un elevato tasso di dispersione scolastica, diventa perciò importante porre un’attenzione particolare alla loro scolarizzazione. L’obbiettivo del nostro progetto è avvicinare le famiglie rom alla scuola, favorendo autonomia e partecipazione. Del resto molto spesso la scuola è un’occasione unica di incontro tra i bambini rom e i loro coetanei locali e per questo le istituzioni devono favorire l’inserimento dei minori e il coinvolgimento diretto delle famiglie. Purtoroppo allo stato attuale delle cose si registra una grave assenza dell’ente locale e un disinteresse degli Assessorati alla Pubblica Istruzione e Sociale.

Il progetto ha ottenuto un contributo dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Chi fosse interessato a riceverne una copia, può farne richiesta alla mail: [email protected]

 

 

 

(Visitato 96 volte, 1 visite oggi)

Partito a Viareggio il progetto di recupero degli avanzi delle mense scolastiche

Gossip in Versilia. Daniele Interrante e Francesca De Andrè avvistati sulla pista del Beach Club