Eventi alluvionali di gennaio e febbraio: come richiedere il risarcimento - Comune Massarosa, COMUNI Versiliatoday.it

Eventi alluvionali di gennaio e febbraio: come richiedere il risarcimento

MASSAROSA. La regione Toscana, con Decreto Dirigenziale di qualche giorno fa, ha assegnato al comune di Massarosa l’importo di € 18.750,00 come contributo straordinario da ripartire tra i privati colpiti dagli eventi alluvionali di gennaio e febbraio 2014 che, in possesso dei requisiti previsti per l’assegnazione delle somme, hanno presentato regolare domanda.

“Dopo i citati eventi la regione Toscana, dando seguito all’ordinanza del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, attivò due procedure- spiega l’assessore alla protezione civile Damasco Rosi. La prima finalizzata alla ricognizione dei danni per l’eventuale e successivo risarcimento, la seconda, disciplinata con apposita legge, per l’assegnazione di un contributo straordinario di solidarietà a beneficio delle famiglie più colpite per consentire ad esse di far fronte alle prime spese necessarie al ripristino delle normali condizioni di vita nelle abitazioni.
Potevano chiedere tale contributo, concedibile fino ad un massimo di € 5.000,00, solo i nuclei familiari con un valore ISEE inferiore ad € 36.000,00 riferito al 2012 pena l’inammissibilità della domanda. Ci attivammo immediatamente dando a mezzo stampa la notizia dell’esistenza delle due procedure, mettendo a disposizione, anche sul sito del Comune, i provvedimenti e le relative schede di riferimento e curando la raccolta delle domande e della documentazione da trasmettere in Regione.

Delle richieste pervenute, l’ufficio, dopo attenta istruttoria, ha potuto verificare che solo 5 rientrano nei parametri previsti dalla legge, per cui queste saranno le corrispondenti famiglie a cui verrà comunicato, nelle prossime settimane, l’ottenimento di tale contributo che verrà calcolato in proporzione al danno subito sempre, comunque nei limiti del tetto massimo.

Si precisa che, come previsto nel Decreto Dirigenziale, la somma di € 18.750,00 riconosciuta al comune di Massarosa rappresenta, al momento, solo il 75% delle somme da noi richieste. Il restante 25% la Regione si è riservata di distribuirlo successivamente. Nel caso ci dovesse essere concesso, in futuro, anche il restante residuo, provvederemo a rigirarlo alle stesse famiglie beneficiarie con gli stessi criteri.
Abbiamo deciso di partire subito con la distribuzione delle somme senza stare ad aspettare l’eventuale assegnazione dell’ulteriore 25%, poiché riteniamo sia giusto, vista che ce ne è data la possibilità, andare incontro alle famiglie concretamente e prima possibile. Se poi arriveranno anche i restanti importi, meglio ancora- conclude Rosi”.

foto Marco Pomella
foto Marco Pomella
(Visitato 19 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 02-08-2014 17:15