VIAREGGIO. “Per il potere si diventa bugiardi e falsi, ci si attacca con la colla al seggiolone. Lazzerini e tutti gli altri rispondono in maniera ambigua: io non c’ero, e se c’ero dormivo. Vergogna: povera sinistra, in che mano siamo!”.

Questo lo sfogo che l’ex assessore Pd Antonio Nicoletti riserva a facebook commentanto gli ultimi fatti politici che riguardano la città di Viareggio. “Romanini – aggiunge Nicoletti – se avesse un grammo di dignità dovrebbe dare le dimissioni. E se non lo facesse dovrebbe essere il partito a farlo. Ma il partito non esiste più e quel poco che c’è e in mano al cerchio magico”.

Poi conclude. “La minoranza non conta niente, si va colpi di maggioranza con una minoranza emarginata ed umiliata, una gestione della cosa pubblica settaria. 50 anni di militanza, di passione politica, di amore per la città buttati nel cassonetto della spazzatura. Povera Viareggio, in mano a un gruppo di incapaci e prepotenti…”

(Visitato 93 volte, 1 visite oggi)
TAG:
antonio nicoletti pd romanini viareggio

ultimo aggiornamento: 22-08-2014


Andrea Bocelli canta l’Inno di Mameli davanti a più di 5 mila persone (video)

“Dobbiamo salvare il Carnevale ma allo stesso tempo ridimensionarne i costi”