VIAREGGIO. Non più assessore ad ambiente e porto, ma liquidatore della Viareggio Porto SpA. La stessa di cui è stato presidente fino a pochi mesi fa. Nel giro di poche ore Giovanni Giannerini cambia incarico: l’ex segretario comunale del Pd è stato nominato liquidatore poco nel corso dell’assemblea straordinaria della Viareggio Porto che si è svolta stamani. E, successivamente, si è dimesso dalla carica di asessore.

Il Comune di Viareggio, in qualità di socio unico, ha proposto la messa in liquidazione dal momento che la società ha dovuto iscrivere a bilancio perdite per 1,285 milioni di euro, derivanti dall’anno 2004 e dovute a contenziosi giudiziali, che richiedono accantonamenti.

Nel corso dell’assemblea è stato così nominato liquidatore Giannerini che, a quel punto, ha rassegnato le dimissioni dalla carica di assessore ad ambiente, rapporti con il consiglio comunale e porto.

betti giannerini“Ringrazio Giovanni per l’impegno profuso nell’incarico che gli era stato affidato nel maggio scorso”, ha dichiarato il sindaco Leonardo Betti. “L’impegno che Giannerini ha sempre messo per lo sviluppo del porto della nostra città proseguirà quindi con la nomina a liquidatore della società Viareggio Porto.”

“Il porto costituisce infatti per l’amministrazione comunale un asset strategico da mantenere e valorizzare, anche attraverso l’ingresso nel capitale sociale di soci privati, e le finalità pubblicistiche della società, la valorizzazione e lo sviluppo del porto turistico, la tutela della cosiddetta ‘nautica sociale’, il risanamento e lo sviluppo delle aree del Porticciolo di Torre del Lago, adiacenti al Teatro Puccini, sono tutt’ora strategiche per il Comune: è innegabile infatti che dalla valorizzazione di tale asset strategico passa una buona parte delle azioni di risanamento finanziario e di soluzione delle criticità strutturali riscontrate nel bilancio comunale singolo e in quello di Gruppo Pubblico Locale.

“Nonostante la messa in liquidazione della società, la nomina di Giannerini a liquidatore della società va letta in tale ottica, con il dichiarato obiettivo di predisporre un piano industriale in grado di assicurare l’equilibrio economico e finanziario della gestione societaria e di verificare le strade per una concreta valorizzazione della stessa, anche attraverso una attività di advisoring”.

(Visitato 31 volte, 1 visite oggi)
TAG:
giovanni giannerini liquidatore viareggio viareggio porto spa

ultimo aggiornamento: 22-09-2014


“Mai detto che ci sarà una doppia gara per il nuovo mercato ittico”

Maltempo, Camaiore fa la conta dei danni