CAMAIORE. È tutto pronto per la partenza del XX Rally Città di Camaiore, in programma oggi (27 settembre) e domani, che con oltre 140 iscritti si conferma come uno degli appuntamenti più seguiti del circuito rallistico nazionale. Molte le novità dell’edizione 2014, prima fra tutte la collaborazione con l’associazione Camaiore MotorSport, che ha curato l’apparato organizzativo sul territorio.

“Essere riusciti a riportare nel nostro Comune questa manifestazione è sicuramente una grande soddisfazione – afferma Pier Francesco Pardini, presidente del Camaiore MotorSport – Per ottenere questo risultato abbiamo collaborato attivamente con la Scuderia Balestrero, impegnandoci a 360° e offrendo garanzie concrete. Mi preme infatti sottolineare che il XX Rally Città di Camaiore verrà disputato solamente grazie all’impegno dei nostri associati, ragazzi che lavorano con grande impegno in maniera disinteressata e che hanno siglato un accordo con la Balestero, nel quale ci siamo impegnati come associazione a sopperire agli eventuali costi di organizzazione attraverso il reperimento di sponsor. Una scommessa che abbiamo affrontato per dimostrare concretamente, e non limitandoci alle parole, l’impegno che dedichiamo agli eventi che programmiamo.”

La manifestazione prenderà il via ufficialmente stasera alle 20.30 con le verifiche pre-gara presso UNA Hotel a Lido di Camaiore, che sarà anche la sede della Direzione Gara; si proseguirà poi fino alle 24.00 con le prove tecniche. La partenza è fissata alle 10.00 di domenica 28 settembre: dal Pontile di Lido di Camaiore prenderà il via uno spettacolare percorso che attraverserà tutto il territorio comunale (Monteggiori e Orbicciano i tratti cronometrati), a cui potranno partecipare, altra novità di questa edizione, anche le auto storiche.

“La nostra associazione, che unisce la passione sportiva alla volontà di valorizzare il territorio di Camaiore – continua Pardini – proseguirà il proprio lavoro, programmando eventi e happening sportivi di grande livello. Ricordo, infatti, che in circa un anno di attività siamo riusciti a organizzare diverse manifestazioni, tra cui un campionato italiano Trike, portando a Camaiore i dirigenti Alfa Romeo e coinvolgendo personaggi di calibro mondiale, come Alessandro Nannini, Nicola Larini, Fabrizio Giovanardi, Gabriele Tarquini, Giorgio Francia. Anche attraverso il nostro lavoro spero che ci si renda conto dell’importanza del ruolo delle associazioni, che molto spesso rischiano di scomparire per la mancanza di sostegno da parte delle istituzioni.


Non mi resta che augurare, a nome di tutti gli associati della Camaiore MotorSport, buon divertimento a tutti gli equipaggi e a tutti gli appassionati”.

(Visitato 112 volte, 1 visite oggi)
TAG:
motorsport rally rally di camaiore

ultimo aggiornamento: 27-09-2014


Volley, nuovo corso per arbitri federali

In Eccellenza c’è il derby tra Real Forte Querceta e Pietrasanta, fuori casa Camaiore e Viareggio