VIAREGGIO. È uscita la nuova carta topografica escursionistica delle Alpi Apuane. La carta presenta numerose innovazioni rispetto alla cartografia tradizionale. La base dati della Regione Toscana è stata elaborata con tecnologie geospaziali e integrata con dati GPS rilevati direttamente sul territorio percorrendo a piedi i sentieri.

Ma la vera novità di questa Guida digitalizzata dei sentieri delle Alpi Apuane e a farla è stata, passo dopo passo, un viareggino doc che si chiama Silvano Ticciati. Il lavoro di tracciatura GPS è stato condotto da un gruppo di alpinisti e tecnici coordinati dallo stesso Ticciati di Viareggio, che è stato anche il promotore del progetto. I GPS sono stai forniti da Garmin Italia S.p.A. Il lavoro di elaborazione cartografica GIS e di realizzazione dello sfumo è stato invece realizzato da 4LAND, azienda ormai affermata e premiata in campo internazionale per le numerose innovazioni apportate all’arte e alla scienza della cartografia stampata e digitale.
È importante ricordare che la tracciatura GPS non si è limitata solamente ai sentieri CAI, ma ha riguardato anche i percorsi Apuane e Garfagnana Trekking e i vari percorsi dei Comuni della Versilia, oltre ai sentieri e tracce per le vie di vetta delle montagne e i numerosi sentieri non marcati presenti sul territorio. Per muoversi in sicurezza infatti, con nebbia o neve, è necessario consultare una base cartografica aggiornata, precisa e che contenga la rete completa dei percorsi, anche quelli non marcati ufficialmente.

La carta viene presentata sia in formato stampato su Polyart, impermeabile, anti-strappo e completamente riciclabile, sia in formato digitale per smartphone e tablet (iOS Apple e Android). La versione digitale può essere scaricata con l’applicazione PDF Maps di Avenza Systems Inc.

Il prezzo al pubblico è di 10.00 Euro. La carta si trova in alcune librerie (La Vela) e edicole a Viareggio, nei negozi della zona di Articoli per la montagna a Viareggio – Pisa – Lucca – Pietrasanta e Sarzana. Prossimamente, dal mese di settembre inoltrato in tutte le sezioni Cai della Toscana, nei principali rifugi delle Apuane.

(Visitato 780 volte, 1 visite oggi)

I “nuovissimi” disturbi del comportamento alimentare. Felicemente

“Chiudiamo il passaggio a livello di Via Comparini solo se ci sarà un’alternativa per bici e pedoni”