MASSAROSA. Sarà il medico legale Stefano Pierotti, incaricato dal pubblico ministero Piero Capizzotto della Procura di Lucca, ad effettuare giovedì mattina presso l’obitorio dell’ospedale Versilia l’autopsia sul corpo del bambino di 18 mesi deceduto ieri mattina all’interno del cortile della casa famiglia “Sonrisa” a Stiava nel Comune di Massarosa.

Il bambino è stato urtato mentre una incaricata della Cooperativa Serinper di Massa, la società che gestisce la struttura, stava facendo manovra alla guida di un’auto nel cortile della casa famiglia: l’impatto ha provocato il decesso.

Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Massarosa e della Compagnia di Viareggio

(Visitato 155 volte, 1 visite oggi)
TAG:
autopsia casa famiglia sonrisa stiava

ultimo aggiornamento: 30-09-2014


Caos asili a Viareggio, i genitori scrivono al sindaco

Riprende il processo per la strage di Viareggio, si chiede conferma per l’esclusione dei cugini delle vittime