Migliori la tua città e il Comune ti premia. "Adottiamo questo provvedimento anche a Seravezza" - Comune Seravezza, Politica Seravezza Versiliatoday.it

Migliori la tua città e il Comune ti premia. “Adottiamo questo provvedimento anche a Seravezza”

SERAVEZZA. “Se contribuisci a migliorare la tua città il Comune ti premia abbassandoti le tasse. A quanto pare questa proposta farebbe parte del decreto Sblocca Italia e pare sia già stata accolta dal sindaco di Massarosa. Da quanto si apprende i Comuni potrebbero concedere uno sconto del pagamento delle tasse comunali ai privati cittadini che presentano un progetto di riqualificazione del territorio. Secondo il testo del decreto comitati di quartiere, associazioni di commercianti, enti no profit; tutti quei soggetti, insomma, che hanno interesse a che una determinata porzione di città possa migliorare nell’aspetto. Le opere di riqualificazione possono andare dalla pulizia (per esempio di una piazza), alla manutenzione e all’abbellimento delle aree verdi fino alla collocazione di elementi di arredo urbano o la realizzazione di eventi”.

Lo scrive il consigliere comunale di Stazzema, Riccardo M. Cavirani.

“Il decreto parla astrattamente di tributi comunali che per i cittadini può essere la Tasi (tassa sui servizi indivisibili), ma che per un’associazione di commercianti o no profit potrebbe essere non pagare il suolo pubblico.

È sufficiente una delibera di giunta per avviare il procedimento e spetta al Comune decidere quali sono gli interventi ammessi, in quale misura concedere lo sconto e quali imposte scontare.

Come opposizione chiediamo se un comune come il nostro potrà approfittare di questo provvedimento e qualora fosse possibile proponiamo di studiare fin da subito la possibilità di metterlo in pratica con un regolamento ad hoc. Sono infatti ancora molte le aree verdi da mantenere e da tempo molti commercianti si occupano della manutenzione e cura del suolo pubblico antistante la loro attività senza ricevere nessuno sconto sulle imposte che anzi ogni anno continuano a crescere”.

(Visitato 73 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 02-10-2014 16:30