FORTE DEI MARMI. “Siamo già intervenuti riguardo alla situazione dell’ex hotel Nettuno. Lo abbiamo fatto attraverso la variante al regolamento urbanistico e attualmente stiamo attendendo che la proprietà dia inizio al progetto di restauro previsto per l’immobile”. Il vice sindaco Michele Molino interviene nella critica avanzata da Vasco Franceschi sulle condizioni in cui versa il Nettuno. “Nella variante – prosegue Molino- è stata predisposta una scheda per questa struttura secondo  l’osservazione presentata dalla proprietà che prevede una perequazione urbanistica, grazie alla quale al comune verrà ceduto il 25% degli spazi, pari al pianterreno, mentre al secondo piano potranno essere realizzati al massimo quattro appartamenti. Un progetto concordato con i proprietari che tuttavia non hanno ancora avviato l’iter per la sua realizzazione. Per quanto riguarda la sicurezza – conclude il vice sindaco-  c’è già un’ordinanza vigente, mentre per la facciata antistante il giardino, vedremo di intervenire allo scopo di  tutelare anche il decoro urbano, in attesa dell’intervento definitivo”.

(Visitato 318 volte, 1 visite oggi)

Il vice sindaco rassicura sul Piano degli alberghi

L’ufficio tributi ricorda la scadenza della TASI