FORTE. Anche fuori dai confini nazionali l’Alimac Forte dei Marmi non conosce ostacoli. In Germania, sulla pista dell’Herringen, i versiliesi – vincendo 11-7 – ottengono il secondo successo su due in Eurolega, dopo quello di due settimane fa in casa contro la Juventude de Viana. E la qualificazione alla seconda fase è meno lontana.

Ma non è stata affatto una passeggiata: avvio scoppiettante, coi padroni di casa avanti al 2′ con Robin Schulz, raggiunti però dopo pochi istanti da Pedro Gil. Lo spagnolo sarà per l’ennesima volta il protagonista assoluto dell’incontro. Hages all’8′ segna il 2-1. Pure stavolta però l’illusione dei tedeschi è effimera: ci pensa Orlandi (su rigore) al 9′ a ristabilire la parità.

Break Herringen al 13′ con i gol in sequenza di Kevin Karschau e Robin Schulz che valgono il provvisorio 4-2. L’Alimac Forte, nel momento di maggiore difficoltà, si sveglia: accorcia con Cancela, pareggia con Torner e mette la freccia con Gil. Lucas Karschau azzera le distanze, ma ancora il 9 rossoblu piazza l’acuto vincente. All’intervallo si va sul 6-5 per l’Alimac.

In avvio di secondo tempo altro sigillo di Pedro Gil, poi a prendersi la scena è Alessandro Verona, che sigla la sua prima rete in Eurolega. Gil porta a nove le segnature ospiti. Gürtler riduce il gap, prima della doppietta di Davide Motaran che suona come una sentenza. Allo scadere Lucas Karschau fissa il punteggio sull’11-7. Per l’Alimac Forte sono sette le vittorie su sette incontri disputati in stagione.

(Visitato 50 volte, 1 visite oggi)

Mini partita per le nuove leve del Cgc nell’intervallo della Coppa Cers

Grave infortunio per un giocatore del Lido di Camaiore