VIAREGGIO. Il commissario prefettizio Valerio Massimo Romeo ha firmato stamani le lettere con le quali ha richiesto il pagamento dei crediti vantati dal Comune di Viareggio nei confronti di Viareggio Patrimonio Srl, Gaia SpA, Mo.Ver. SpA e Viareggio Porto SpA per un importo complessivo di circa 48 milioni di euro che il Comune deve riscuotere proprio da queste società. Che finora non avrebbero ricevuto dagli organi comunali precise e puntuali richieste di adempimento dei crediti pregressi vantati dall’ente comunale.

Le lettere firmate da Romeo sono state inviate per conoscenza alla Procura Generale della Corte dei Conti e alla Sezione Regionale della Corte dei Conti quale “doverosa notizia” nel quadro delle attività della gestione commissariale “tesa al rispetto delle norme e all’osservanza delle convenzioni a suo tempo sottoscritte con le società messe in mora”.

Lo stesso Romeo, anche nell’ambito di quanto emerso nel corso di un recente incontro con i sindacati, ha formalizzato la richiesta al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi per un contributo che possa servire ad assicurare ai bambini diversamente abili delle scuole comunali dell’infanzia gli insegnanti di sostegno – muniti dello specifico titolo – fino alla chiusura del corrente anno scolastico.

Romeo e il comandante della Polizia Municipale di Viareggio hanno poi predisposto la pianificazione degli interventi necessari a garantire la piena funzionalità del parco veicoli, attesa la carenza per anni di interventi manutentivi che non consentono al personale di operare con maggiore efficienza sul territorio. Al riguardo, Romeo e l’intero corpo della Polizia Municipale di Viareggio esprimono un sentito ringraziamento al prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro che nella riunione del Comitato dell’ordine e la sicurezza pubblica svoltasi lo scorso 6 novembre “ha affrontato con estrema decisione il problema individuando immediatamente le fonti di finanziamento per assicurare la funzionalità del parco veicoli della Polizia Municipale di Viareggio.

“Ciò consentirà di assicurare alle strategie di sicurezza per la città disposte dal prefetto Cagliostro un apporto significativo da parte della Polizia Municipale viareggina”.

(Visitato 19 volte, 1 visite oggi)

Tallio nelle condotte idriche: divieto di potabilità per l’acqua a Pietrasanta

Valpromaro e la via Francigena: un antico legame che si rinsalda