VIAREGGIO. “Fare come per il parcheggio dell’Ospedale Unico della Versilia: con i soldi dei parcheggi vengono pagate le guardie giurate che controllano le auto e che hanno debellato la presenza di abusivi”. A proporlo è Alessandro Santini, ex consigliere comunale di Forza Italia.

“Che si faccia altrettanto per Piazza Dante, davanti alla stazione di Viareggio: che si paghino guardie private con i soldi dei parcheggi a pagamento della stessa Piazza Dante.

“In questo modo avremmo un notevole rinforzo di personale di sicurezza a supporto delle forze dell’ordine, un servizio che deve garantire la presenza di guardie giurate 24 ore su 24: sarebbe un utilissimo deterrente contro la delinquenza degli extracomunitari che invadono ed occupano Piazza Dante, sarebbe un utilissimo modo per riportare la sicurezza alla Stazione e per controllare meglio gli avventori notturni del bar della stazione, oggi ricettacolo di delinquenti.

“La Polfer ha chiuso? Mettiamo quindi le guardie giurate pagate con i parcheggi pubblici: sono sempre soldi pubblici, soldi dei viareggini che così vedrebbero ben utilizzati i loro risparmi e quanto guadagnato dalla Mover in un modo sicuramente più utile per tutti.

“Pagare dei Vigilantes con i soldi dei parcheggi sarebbe sicuramente più gradito ai viareggini che vedrebbero finalmente ben usati i loro soldi e soprattutto li vedrebbero spendere con un sicuro profitto e con un risultato certo.

“Meglio spendere soldi pubblici per garantire la sicurezza dei nostri cittadini: quindi indirizzare i proventi dei guadagni della Mover provenienti solo da Piazza Dante per pagarne il servizio di sicurezza 24 ore su 24. Finalmente i soldi dei parcheggi servirebbero a qualcosa di utile e visibile”.

(Visitato 71 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alessandro santini forza italia piazza dante sicurezza viareggio

ultimo aggiornamento: 09-11-2014


“Chi ha pestato Iacconi trovi il coraggio di costituirsi”

Salviamo il billorone: a Camaiore si discute sulla demolizione della fontana dell’amicizia