"Male l'aumento della tassa di soggiorno a Viareggio, non siamo mucche da mungere" - associazionismo, La voce degli Enti Versiliatoday.it

“Male l’aumento della tassa di soggiorno a Viareggio, non siamo mucche da mungere”

FIRENZE. “Mi dispiace vedere la miopia di certe amministrazioni comunali che invece di aiutare il turismo continuano a mungerlo”. Lo ha affermato Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, a proposito della decisione del commissario prefettizio del Comune di Viareggio di alzare la tassa di soggiorno.

“Così è superiore a quella di Firenze – ha detto Bocca inaugurando Btc, la Borsa del turismo congressuale – una tassa fissa per gli alberghi di tre-quattro stelle di 4.50 euro a notte per alta e bassa stagione. Non credo che in questa maniera si aiuti un settore.

“Noi ce la mettiamo tutta, ma non vogliamo che il turismo sia considerato una mucca da mungere, bensì un settore da aiutare”. Il presidente di Federalberghi ha lamentato che “quando fu istituita, la tassa soggiorno doveva servire a finanziare interventi a favore del turismo: così purtroppo non è stato”.

(fonte ANSA)

(Visitato 27 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 11-11-2014 19:15