FORTE DEI MARMI. “Sono amareggiato dalle sterili polemiche che continuano a nascere sul “teatrino locale” di Facebook e che, come in questo caso, coinvolgono addirittura la visita del nostro Vescovo”.

Il sindaco Umberto Buratti respinge le critiche per l’autorizzazione concessa ai dipendenti di incontrare l’Arcivescovo a Vittoria Apuana. Villa Bertelli – spiega il sindaco- è da considerare a tutti gli effetti spazio comunale.

Tanto è vero che vi si svolgono i consigli comunali, è sede della biblioteca ed è stata individuata con delibera di consiglio comunale “casa comunale” per la celebrazione dei matrimoni. Dato che abbiamo gli uffici dislocati su tutto il territorio e non c’è uno spazio unico dove poter far venire tutti i dipendenti, abbiamo pensato di consentire a chi lo vorrà di essere presente al consiglio comunale di mercoledì prossimo in occasione della visita dell’Arcivescovo. Questo semplicemente per assistere all’incontro, come del resto avviene in occasione dei saluti natalizi del parroco, che solitamente si svolgono nel corridoio del comune.

Mi rattrista, comunque, osservare come sia ormai norma cercare spunti polemici in ogni azione della pubblica amministrazione”.

(Visitato 25 volte, 1 visite oggi)

Fognatura bianca, asfaltatura e illuminazione. Serie di lavori pubblici a Forte dei Marmi

Modifica dell’orario al pubblico per l’ufficio edilizia in Caranna