MASSAROSA. Nata per ricordare una grande conquista di civiltà- l’abolizione della pena di morte avvenuta il 30 novembre del 1786 ad opera del Granduca Pietro Leopoldo- la Festa della Toscana rappresenta per la comunità un’occasione per interrogarsi e discutere sul nucleo dei valori civili da preservare, trasmettere e promuovere.

“Come da oramai tradizione decennale -sottolinea il presidente del consiglio comunale Adolfo Del Soldato- in stretta collaborazione con gli Istituti scolastici del territorio abbiamo avviato un concorso per dare ai giovani studenti la possibilità di esprimere la propria creatività e di rappresentare sia in forma grafica, che in forma letteraria le proprie potenzialità e il proprio talento esprimendosi sul tema dell’edizione 2014 “Guardare oltre. I nostri confini, le nostre abitudini, le nostre convinzioni. Per una Toscana terra del mondo”.

Il concorso “Un logo, un motto” bandito dalla presidenza del consiglio del comune di Massarosa, è riservato agli alunni delle scuole primarie (classi 4^ e 5^) e delle scuole secondarie di 1 ^ grado presenti sul territorio comunale.

“La novità di quest’anno – sottolinea Del Soldato- sta nella scelta dei vincitori. Dopo una prima preselezione effettuata dal comitato organizzatore della Festa del Comune e da alcuni membri esperti, saranno i componenti del consiglio comunale dei ragazzi a scegliere il motto e il logo, che saranno premiati durante la serata istituzionale della Festa del Comune che si terrà il 18 dicembre al teatro Vittoria Manzoni di Massarosa.

Gli elaborati primi classificati delle categorie “LOGO” e “MOTTO” verranno inseriti fino all’edizione successiva della Festa della Toscana sulla carta intestata della presidenza del consiglio comunale di Massarosa .

(Visitato 88 volte, 1 visite oggi)
TAG:
concorso eventi logo massarosa motto pietro leopoldo

ultimo aggiornamento: 30-11-2014


Francesco Belluomini protagonista a Firenze

“Sia fatta giustizia per Manuele”