MASSAROSA. “Condivise questa volta le preoccupazioni per la possibile imminente messa a pagamento del tratto autostradale Massarosa-Viareggio con conseguenze economiche pesanti per i cittadini di Massarosa ed un ulteriore insostenibile aggravio di traffico sulla Sarzanese a Piano del Quercione, esposte dal principale esponente comunista in Provincia di Lucca che è anche socia stessa e con ben due esponenti nel CDA di SALT con Riccardo Brocchini, anche capogruppo consiliare Pd a Massarosa e Manfredi, anche presidente del Parco ed ex assessore Pd a Viareggio.
Quindi ci saremmo aspettati molta più concretezza di azione che un appello generico, visto che molto è anche nelle loro stesse possibilità”.

Lo scrive il leader e capogruppo in consiglio di Civica Massarosa Alberto Coluccini. ” Per quanto riguarda l’associazione civica Massarosa presenteremo nei prossimi giorni una interrogazione consiliare per capire gli accordi vigenti e valutare i margini di manovra con SALT e gli altri Enti coinvolti per valutare ed individuare le possibili soluzioni a tutela dei cittadini di Massarosa, che resta fanalino di coda nell’attenzione “reale” da parte della sinistra provinciale e regionale per i problemi infrastrutturali e di qualità dei servizi sia che si parli di variante Sarzanese, servizio di emergenza medica o infrastrutture idriche”.

(Visitato 181 volte, 1 visite oggi)
TAG:
bretella gratis Lucca massarosa pagamento pedaggio salt viareggio

ultimo aggiornamento: 03-01-2015


“Patto del Nazareno viareggino: Dati e Granaiola del Pd principianti allo sbaraglio”

Recuperata un’auto rubata sulla via per Chiatri