FORTE DEI MARMI. Ha esordito in una giornata di festa per il Viareggio. Ed ha rischiato pure di partecipare al banchetto, se non avesse spedito alto quel sinistro da buona posizione: “Ho pensato a piazzare il pallone, ma quella posizione non c’era proprio niente da piazzare – si rimprovera Andrea Dell’Ovo, l’attaccante esterno che le zebre hanno tesserato in settimana -, Mammetti mi aveva servito un rigore in movimento”. Delusione per l’errore personale a parte, Dell’Ovo non nasconde la soddisfazione per essere approdato in una squadra “che vuole risalire il prima possibile nelle categorie che le competono. Spero di raggiungere diversi obiettivi, lavorando bene. La concorrenza? Bello che ci sia, permette al gruppo di migliorare. La vittoria contro il Forcoli è stata meritata, non mi aspettavo un pubblico così caloroso. Non c’ero abituato”.

(Visitato 142 volte, 1 visite oggi)
TAG:
andrea dell'ovo calcio forcoli viareggio

ultimo aggiornamento: 18-01-2015


Buglio e Scandurra: “Ottimo il campo di Forte. Vittoria bella e meritata”

Il Camaiore non molla la presa, a Lammari vittoria in dieci per continuare la rincorsa