VERSILIA. Oltre 20 scosse di terremoto hanno interessato questa mattina, a partire dalle 3.20, la zona dell’Appennino tosco-emiliano con epicentro tra Bologna e Prato. La prima delle varie scosse di magnitudo uguale o superiore a 2 registrate dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) è stata alle 3.22.

La più forte, di magnitudo  4.1, è stata però avvertita nell’appennino pistoiese alle  7.51.

Il terremoto è stato avvertito anche in Versilia. Da Camaiore a Viareggio dove c’è chi ha visto traballare la vetrinetta del corridoio di casa fino a Massarosa dove – come raccontano su Facebook – chi si trovava in vigna,  ha visto persino ballare l’uva.

(Visitato 110 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cronaca ingv pistoia Protezione Civile scossa sisma terremoto

ultimo aggiornamento: 23-01-2015


Colpo di scena, i rioni si fanno: cinque serate al Marco Polo, torna il “Rione che non c’è”

“Contraddittoria la sentenza del Pd. Mei e Zappelli hanno solo riempito un vuoto politico”