VIAREGGIO. Sarà il Rally del Carnevale ad aprire la lunga stagione rallystica toscana, la manifestazione, giunta alla 34° edizione, è in programma i prossimi 21 e 22 febbraio ed è organizzata dalla Scuderia Balestrero di Lucca con base logistica Capannori nella Piana di Lucca.  Invariate le caratteristiche della gara rispetto all’edizione passata che ha riscosso notevole successo utilizzando gli usuali tratti cronometrati dello scorso anno tra l’altro già visti negli anni ottanta in occasione del Rally dello Zoccolo Coppa Città di Lucca.

Le iscrizioni alla 34° edizione del Rally del Carnevale sono già aperte e chiuderanno lunedì 16    febbraio; il programma inoltre prevede sabato 21 febbraio la distribuzione del Radar (dalle ore 09.30 alle ore 13.00) presso il Palazzo Comunale di Capannori (LU) P.zza Aldo Moro – Capannori, proseguendo con le ricognizioni (dalle ore 14.00 alle ore 18.00)  e nella serata le verifiche sportive e tecniche  dalle ore 20.30 alle ore 24.00 o su prenotazione domenica 22 febbraio dalle ore 07.00 alle ore 08.00 presso la Concessionaria Honda Orlandi in Via Romana – Loc. Antraccoli. Invece la gara vera e propria avrà luogo domenica 22 febbraio con partenza della prima vettura prevista alle ore 09.31 ed arrivo alle ore 17.00 con premiazione sul palco d’arrivo, tutto nella centrale piazza Aldo Moro di Capannori.

Il Rally del Carnevale sarà valevole per l’Open Rally serie Mickey Mouse  comprendente tutti i Rally Day che si disputeranno in Toscana oltre che per il Trofeo Rally AC Lucca.

Le prove speciali saranno due da ripetersi tre volte; la Panoramica di Km. 7,00 e la Forci invece di Km. 5,80.

La prova denominata Panoramica si svolge interamente nel Comune di Capannori con inizio subito la frazione di Petrognano con la prima parte (fino alla frazione di Tofori) in leggera discesa, dopo un  tratto di circa 1 Km (fino alla frazione di S. Andrea in Caprile) in falso piano e carreggiata larga con fondo buono. Prosegue poi per altri 4 Km in leggera salita e falsopiano con carreggiata variabile da 3 m a 4,5 m; finale con circa 1 Km. di discesa.

La prova denominata Forci interessa invece il Comune di Lucca con start subito dopo la frazione di San Martino in Freddana con la prima parte in salita ripida, stretta e con impegnativi tornanti, prosegue in salita dopo un Km. ma con carreggiata più larga nel finale quest’ultima ritorna più stretta e termina in località Pieve Santo Stefano.

Dopo ogni giro è previsto un Parco Assistenza a Capannori, i giri saranno tre e porteranno così il chilometraggio globale a Km. 179,87 di cui ben Km. 38,40 di tratti cronometrati.

Lo scorso anno vinse con autorità il duo Caldani-Perna che si era composto per la prima volta in questa gara e dove, tra le altre cose, il pilota prendeva per la prima volta confidenza con la Mitsubishi Lancer Evo IX dopo un lungo periodo di assenza dalle corse. Caldani si aggiudicò quattro dei sei appuntamenti cronometrati, precedendo il duo lombardo, per la prima volta in Toscana, composto da Gianesini-“Fulvione” invece con la Renault Clio S1600 costantemente alle spalle del duo di testa e vincitore di una prova. Terza piazza per il giovane duo Panzani-Lazzerini ben a suo agio con la piccola Renault Twingo tra l’altro vincitore di una prova speciale. Buona gara sia per Paolinelli-Castiglioni e Cecchettini-Ciucci rispettivamente quarti e quinti assoluti entrambi su Renault Clio S1600.

Sarà quindi interessante seguire la gara organizzata dalla Scuderia Balestrero che avrà anche al seguito della manifestazione principale una Parata che consentirà di effettuare, senza l’assillo del cronometro ed in piena sicurezza lo stesso percorso della gara, e certe volte coinvolgendo vetture di alto valore sportivo che hanno fatto la storia dei rally e delle vetture in genere.

(Visitato 126 volte, 1 visite oggi)
TAG:
motori rally del carnevale scuderia balestrero

ultimo aggiornamento: 26-01-2015


Torna l’Oscar Versiliese dello sport

Adami: “La mia unica recriminazione si chiama Carpita”