FORTE. Offeso, minacciato e colpito con un pugno. Maurizio Cerasa, tecnico del Real Forte Querceta, è stato suo malgrado vittima dell’ennesimo episodio di violenza che ha come teatro i campi del calcio dilettantistico. L’episodio è accaduto domenica a Forcoli, in occasione della gara di Eccellenza vinta 4-0 dai versiliesi a spese dei locali. Cerasa, al termine del match, ha ricevuto un pugno alle spalle da Sergio Sarritzu, direttore dell’area tecnica della squadra pisana, che per altro doveva ancora scontare una squalifica. Il fattaccio è stato condannato dal tecnico del Forcoli Armando Traversa e dagli altri dirigenti presenti. Cerasa sta valutando la possibilità di procedere per vie legali. Ma intanto Sarritzu smentisce la versione di Cerasa, negando di averlo colpito alle spalle e spiegando che gli spintoni sono stati reciproci.

(Visitato 149 volte, 1 visite oggi)
TAG:
aggressione forcoli maurizio cerasa real forte querceta

ultimo aggiornamento: 24-02-2015


Corteo per ricordare Manuele Iacconi: “Sia fatta giustizia”

Spaccio e furto aggravato. Arrestato un uomo