VIAREGGIO. “Molti partiti stanno cercando candidati di fuori, solo ed esclusivamente per non avere contatti con il territorio, per fare il lavoro oscuro e impopolare che tutti evitano di -ire: i viareggini non si sono ancora resi conto che il sindaco che verrà non solo deve conoscere le problematiche locali ma anche il carattere e la vita di noi viareggini”. Lo afferma Eugenio Vassalle, coordinatore della lista Uniti per Viareggio.

“Ci manca che si contatti un massese o un pisano – con tutto il rispetto – cosi il prossimo Carnevale con i carri farà il gioco del ponte. Tutti i nomi che stanno venendo fuori sicuramente sono degni di ogni stima, bravissime persone sia di destra che di sinistra: permettetemi però di dire che a Viareggio deve essere governata da un viareggino doc di vita che in un momento così grave abbia messo da parte ogni riflesso ideologico e abbia la voglia di rilanciare il nostro orgoglio.

“Non si può più vedere Viareggio ridotta in queste condizioni, perciò forza e coraggio: chi vuole si metta in gioco in qualunque lista civica e questa volta non lamentiamoci più ma rimbocchiamoci le mani e salviamo Viareggio”.

(Visitato 85 volte, 1 visite oggi)
TAG:
elezioni amministrative 2015 eugenio vassalle uniti per viareggio

ultimo aggiornamento: 04-03-2015


Parte dal Varignano la campagna elettorale di Del Ghingaro a Viareggio

Il circolo Caracol smentisce: “Al momento non abbiamo alcun candidato”