PIETRASANTA. Questa mattina sono stati convocati tutti i consiglieri di maggioranza e minoranza in municipio per informarli delle modalità operative con cui lavora il Centro Operativo Comunale che vede l’apporto di Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, Enel, dirigenti e funzionari dell’ufficio tecnico.

Gli assessori ai lavori pubblici Rossano Forassiepi, alla protezione civile Pietro Bacci e al bilancio Daniela Ferrieri hanno fatto il punto della situazione evidenziando le maggiori criticità legate all’assenza di energia elettrica e alla caduta di una gran parte del patrimonio arboreo del territorio. Ai consiglieri è stato chiesto di collaborare portando informazioni al Centro Operativo e dal Centro Operativo alla cittadinanza. Tutti i consiglieri hanno dato disponibilità rendendosi conto della gravità dell’emergenza e che c’è bisogno della massima collaborazione di tutti.

All”appello del vicesindaco Pietro Lazzerini hanno risposto numerosi cittadini. “La situazione è sotto controllo, abbiamo collocato una persona dell’ufficio sociale e casa al Centro Operativo – spiega lo stesso Lazzerini – la maggior parte delle segnalazioni riguardano l’assenza di elettricità e acqua. Abbiamo sistemato una famiglia con bambini piccoli in albergo, mentre ci stiamo attrezzando per portare, a chi è rimasto senza viveri, la spesa. Siamo anche intervenuti, con operatori di soccorso e Carabinieri, per rintracciare un anziano signore residente a Marina che però non è stato trovato in casa come segnalato dalla figlia”.

Si rinnova l’invito ai cittadini che abbiano problemi di disagio abitativo grave in conseguenza della calamità di giovedi scorso, a rivolgersi alla Sala Operativa (tel 0584 795288/283).

Proseguono intanto i lavori di Enel e Comune per il ripristino della corrente e della viabilità in tutto il Comune. Dopo la richiesta pressante del sindaco Lombardi di un maggior impegno di uomini e mezzi, la società di distribuzione elettrica ha messo in campo squadre interne ed esterne per circa 50 uomini impegnati. Inoltre, un tecnico responsabile di Enel è stato dislocato presso la sede comunale della Protezione Civile per lavorare in coordinamento con Vigili del Fuoco e Comune.

Nella giornata di ieri sono state risolte molte situazioni a Montiscendi bassa, pianura di Strettoia, Castello, Capriglia, Traversagna, Andreotti-Pisanica. Rimangono però migliaia di utenze scollegate a Marina, dove sono al lavoro diverse squadre, Montiscendi sopra la ferrovia (due squadre), Strettoia, dove due squadre stanno lavorando sulla media tensione e oggi passeranno alle linee di distribuzione collinare, via Spirito Santo, dove oggi lavoreranno due squadre. Entro oggi Enel dovrebbe risolvere definitivamente la situazione a Vitoio e Solaio. Rimangono problemi sulle parti basse di Capriglia e Capezzano, nella zona del Vecchiuccio ed altre ancora dove permangono piante sui cavi che bloccano l’erogazione.

Per quanto riguarda la situazione delle strade, le ditte incaricate dal Comune e le squadre di volontari stanno andando avanti nel lavoro di rimozione a Marina, dove centinaia di pini di grandi dimensioni bloccano ancora la viabilità. E’ stata al momento liberata gran parte della zona di Fiumetto, e si procede anche tenendo conto della situazioni di emergenza dovute a perdite di acqua, di metano o alla presenza di cavi elettrici. Oggi Enel interverrà per liberare la strada di Capezzano Monte da un cavo che blocca il transito.

(Visitato 109 volte, 1 visite oggi)
TAG:
enel maltempo pietrasanta

ultimo aggiornamento: 08-03-2015


Chiusura della Coop di Tonfano, La preoccupazione di Filcams Cgil

Maltempo, Enel al lavoro con oltre 100 persone: effettuati più di mille interventi