FORTE. L’Alimac Forte dei Marmi si rianima. Il 10-5 rifilato al Matera è una boccata d’ossigeno per i versiliesi che adesso possono volgere lo sguardo al ritorno dei quarti di Eurolega col Breganze di sabato (21 marzo).

Sblocca Alessandro Verona che sfrutta una corta respinta di Belgiovine, ma Tataranni pareggia con un tiro all’incrocio. Rossoblu ancora avanti con Pedro Gil che partendo da posizione decentrata trova la conclusione che vale il 2-1. Tataranni al 19′ regala a Festa un assist al bacio per il 2-2 e poi lo stesso Tataranni ribalta il punteggio con un fendente angolato. Nel giro di un minuto il Forte capovolge tutto: Pedro Gil e Orlandi (su rigore) vanno a segno.

Avvio sprint dell’Alimac nella ripresa: Pedro Gil porta i suoi sul 5-3 e poi rifinisce per Cancela, che deve solo spingere in rete. Di Donato accorcia per il Matera al 5′, ma Torner ristabilisce le distanze al 7′. Un minuto dopo Cancela allunga ancora. Botta e risposta al 15′: Tataranni porta a cinque i gol dei lucani, Motaran dopo pochi secondi non perdona. C’è tempo per il poker personale di Pedro Gil (22′).

 

(Visitato 40 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alimac forte dei marmi hockey su pista matera

ultimo aggiornamento: 17-03-2015


Due argenti per la Motto a Ponsacco

Forte-Breganze, scatta la prevendita