VERSILIA. Nuovo appuntamento con FeliceMente, la rubrica di VersiliaToday dedicata alla mente e alla sua conoscenza, curata dalla dottoressa Valentina Aletti.

House of Cards, The walking dead, Grey’s anatomy… sei anche tu un divoratore seriale?

Lo definiscono “binge watching” ovvero l’abitudine di guardare la tv per molte ore di seguito, spesso vedendo più episodi consecutivi di una stessa serie.
Una sorta di “maratona” della visione, in cui si può arrivare a guardare cinque, dieci, quindici puntate di seguito.

L’avvento di riproduttori originali sulla rete ha aumentato la possibilità dello spettatore di avere tutti gli episodi di una stessa serie tv disponibili immediatamente. Servizi a pagamento come Amazon Prime o Netflix, per ora presenti oltre che in Usa in una manciata di nazioni, hanno reso disponibili contenuti televisivi e film con un abbonamento forfettario. Il grande cambiamento non sta nella serie, ma nella “distruzione” della serialità come l’abbiamo sempre conosciuta. Infatti ad esempio Netflix ha reso immediatamente e interamente disponibile tutti i primi tredici episodi della stagione di House of Cards, creando una gigantesca calamita per nuovi abbonati.
House of Cards è stato un importante esperimento di produzione originale, ma tanti altri ne sono venuti e ne verranno. Ma tutto questo quali effetti ha avuto?

Un recente studio condotto da ricercatori dell’Università del Texas, ha scoperto che i principali protagonisti di binge watching sono persone che soffrono di solitudine e depressione.

L’indagine fatta su 316 individui ha esaminato quanto spesso queste persone guardassero la tv, quanto spesso si sentissero soli e depressi, quanto fossero incapaci di darsi delle regole e quindi quanto fossero coinvolti nel binge watching.

I risultati dell’indagine hanno evidenziato che le persone depresse e in solitudine utilizzano frequentemente il comportamento di binge watching al fine di cercare di allontanare i sentimenti negativi. Questo comportamento di dipendenza li aiuta a dimenticare temporaneamente la realtà, trascinandoli in situazioni irreali in cui si sentono coinvolti, infine la mancanza di autocontrollo tipica di questi soggetti alimenta e mantiene la dipendenza innescando un circolo vizioso.

Anche se alcune persone sostengono che il binge watching è una dipendenza innocua, i risultati dello studio non dimostrano che sia esattamente così. Infatti quando il binge watching diventa dilagante gli individui possono iniziare a trascurare il loro lavoro, a compromettere le relazioni sociali e di conseguenza riducono molto la loro possibilità di condurre uno stile di vita sano.
Inoltre affaticamento, obesità e altri problemi di salute possono essere legati a questo comportamento.

Fino ad oggi sono state svolte poche ricerche sull’argomento, in quanto si tratta di una forma di dipendenza relativamente recente e gli studiosi presenteranno i loro risultati alla 65° Conferenza annuale dell’Associazione Comunicazione Internazionale di San Juan, Puerto Rico nel maggio 2015, per cui a breve ne sapremo di più. Resta il fatto che come ogni dipendenza “l’oggetto d’amore” ha per la persona funzioni positive che la stessa non riesce a soddisfare in altro modo, più coerente al suo reale bisogno. Invece l’appuntamento con me è alla prossima puntata!

Felicemente

FeliceMente è curata da Valentina Aletti, psicologa clinica, laureata presso l’Università degli Studi di Firenze. Specializzanda in psicoterapia sistemico-relazionale ha conseguito master di perfezionamento in PNL , diagnosi e cura dei disturbi del comportamento alimentare e obesità , consulenza tecnica e peritale e disturbi dell’apprendimento e comportamento in età evolutiva. Per informazioni o richieste scrivere a:  [email protected]

Avvertenza: questa rubrica ha come fine quello di favorire la riflessione su temi di natura psicologica. Le informazioni fornite hanno carattere generale e non sono da intendersi come sostitutive di regolare consulenza professionale. Le mail saranno protette dal più stretto riserbo e quelle pubblicate, previo esplicito consenso del lettore, saranno modificate in modo da tutelarne la privacy

(Visitato 144 volte, 1 visite oggi)

Vigilantes in Passeggiata per evitare furti e vandalismi

Eclissi solare, il video di StartREC