Buon Compleanno Viareggio, un giugno ricco di eventi in città

VIAREGGIO. Storia, arte, sport, cucina: due secoli da ripercorrere ed esaltare per tornare ad essere orgogliosi di Viareggio e delle sue meraviglie. Con questo obiettivo l’associazione “Sorriso viareggino” con la collaborazione delle principali associazioni, fondazioni e realtà del territorio, ha ideato e messo in piedi un programma di grandi appuntamenti, durante tutto giugno, per festeggiare, per la prima volta nella storia, il compleanno di Viareggio, proclamata città 195 anni fa. Saranno coinvolti i luoghi simbolo di Viareggio dalla Torre Matilde a Palazzo Paolina, dal Gran Teatro di Torre del Lago alla Piazzetta della Santissima Annunziata, dagli impianti sportivi alle chiese di Sant’Antonio e Santissima Annunziata, un vero e proprio evento “diffuso” che abbraccerà l’intera città, il suo tessuto sociale, culturale ed economico.

Tra i principali appuntamenti una grande mostra di Serafino Beconi: “Viareggio e la bellezza; Stefania Sandrelli”, la cui inaugurazione venerdì 5 giugno darà anche il via ufficiale a “Buon Compleanno Viareggio”. Si tratta di un percorso espositivo allestito nelle bellissime sale di Palazzo Paolina: due stanze saranno dedicate alle figure di Maria Luisa di Borbone (che elevò Viareggio a città 195 anni fa) e di Paolina Bonaparte (che fece edificare il palazzo nel 1822, diventato uno degli edifici più significativi della città) e le restanti nove sale alla mostra con una scultura, 18 grandi dipinti in cui Serafino Beconi esalta la raffinata bellezza di Stefania Sandrelli, alcune guaches ed alcuni splendidi autoritratti. Nel giardino alcune letture del poeta Shelley, il cui corpo fu restituito dal mare nei pressi del palazzo dopo un tragico naufragio, ed altri eventi collaterali durante tutto il periodo della mostra.

Nella Chiesa di Sant’Antonio, la cui parrocchia è parte attiva dell’evento come lo è stata da sempre nella storia della città, due grandi concerti dedicati alla musica da film, con omaggio ad Europa Cinema, e alla musica classica. Il 13 giugno sarà la volta di Elisabetta Salvatori e del suo teatro di narrazione, mentre il 14 protagonista l’associazione Terra di Viareggio. Gli eventi culturali non mancheranno anche nel teatro all’aperto del convento di San Francesco, mentre nel piccolo teatro Pacini andranno in scena pièces sulla storia e la cultura viareggina. Musica corale ed un concerto omaggio al grande violinista e compositore Ippolito Ragghianti, saranno protagonisti proprio a due passi dalla sua casa natale, nella Chiesa della SS. Annunziata.

In Via Regia protagonista sarà la buona cucina viareggina, ovviamente allietata dal street band e bande musicali ad animare la grande tavolata in strada.

Per gli amanti del movimento sarà organizzata una ciclopasseggiata con biciclette d’epoca partendo da Lucca, per poi attraversare Massarosa imbarcandosi a Massaciuccoli sul battello “Burlamacca” per attraversare il Lago e giungere al Gran Teatro dove unirsi ai ragazzi ed alle “Bellezze in Bicicletta” in abiti anni ‘50, per raggiungere tutti insieme la piazza della SS Annunziata a Viareggio. In programma anche un omaggio al CGC ed ai campioni dell’Hockey, tra le pagine più belle dello sport cittadino.

La giornata conclusiva sarà sabato 4 luglio con una meravigliosa festa al Gran teatro di Torre del Lago: concerti, musica dal vivo, enogastronomia e la presentazione del nuovo Negroni “Bolgheri” da parte del Club del Negroni di Viareggio.

A completare il panorama di “Buon Compleanno Viareggio”, che vuol essere soprattutto un contenitore, un laboratorio di idee e di creatività, la cantieristica, la “Viareggio balneare”, la splendida architettura Liberty della Passeggiata, il rapporto con la Fondazione Festival Pucciniano, Il Carnevale e tante altre realtà che saranno coinvolte per piccoli grandi eventi. L’obiettivo è di recuperare la fierezza e l’orgoglio nelle proprie origini, di far tornare a tutti, nonostante il momento di difficoltà, il meraviglioso “sorriso viareggino”.

Aggiornato il: 17-04-2015 16:15