SERAVEZZA. Due giorni per imparare a conoscere l’olio d’oliva extra vergine di qualità, i prodotti tipici e le eccellenze alimentari della Versilia, ma anche delle altre regioni italiane.

E poi ancora incontri, pedalate in bicicletta, visite guidate, arte e musica. Sono questi i punti di forza della sedicesima edizione di “Enolia”, la manifestazione ideata e curata da Gabriele Ghirlanda che torna anche quest’anno da  domani sabato 18 – inaugurazione degli stand sabato alle ore 16.00 con lo spettacolo degli sbandieratori e dei figuranti del Palio dei Micci – a domenica 19 aprile a Seravezza in Versilia (Lu), organizzata da Ideal Party insieme alla Fondazione Terre Medicee e dal Comune di Seravezza con la collaborazione di Pro Loco.

Lo splendido palcoscenico della rassegna sarà il Palazzo Mediceo, Patrimonio Mondiale Unesco, e tutta l’area circostante ma anche il centro storico di Seravezza e la Fondazione Arkad. Presenti oltre 42 espositori provenienti dalla Toscana ma anche da altre regioni italiane, come la Calabria, la Lombardia, il Molise e l’Emilia Romagna.

Nei banchi e negli stand allestiti nel grande prato davanti al Palazzo Mediceo si potranno trovare salumi, formaggi, birre artigianali, prodotti da forno, vino, confetture e prodotti ittici. Ma il vero protagonista della manifestazione è sen’altro l’olio d’oliva extravergine anche se l’ultima produzione è stata scarsa quantità e contrassegnata da una qualità inferiore rispetto agli altri anni per colpa del clima caldo e umido e della mosca olearia, un insetto che ha causato gravi danni alle coltivazioni,in particolare in Versilia.

Malgrado questo all’interno del Palazzo Mediceo non mancheranno le degustazioni dei vari oli d’oliva provenienti dalle regioni italiane e messi a confronto tra loro e saranno organizzati dei minicorsi per permettere ai consumatori di imparare in poche ore, come distinguere un olio di qualità da quelli meno pregiati.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO

In più, proprio sul tema dei problemi legati alla scarsa produzione del 2014, domenica 19 aprile dalle ore 10 nel Palazzo Mediceo si svolgerà un importante seminario dal titolo: “La mosca dell’olivo. Analisi del fenomeno e possibili metodologie di contrasto” dove studiosi, produttori ed esperti discuteranno di come mettere in campo le migliori strategie di difesa e monitoraggio per evitare i danni provocati agli olivi da questo pericoloso insetto. Sempre sull’olio domenica alle ore 15 si svolgerà nel Palazzo Mediceo l’incontro dal titolo “L’olio e il vino per gli antichi”, a cura di Diego del Frate dell’Associazione Emozioambiente.

Ma l’olivo sarà celebrato anche nel segno dell’arte, ed è questa una delle grandi novità dell’edizione 2015 di Enolia. Nei saloni del Palazzo Mediceo e nella vicina Fondazione Arkad sarà esposta per tutta la durata della manifestazione la mostra “La memoria dell’olivo” a cura di Lodovico Gierut. Il percorso espositivo comprende 290 opere, quasi tutti dipinti, molti dei quali eseguiti su carta Magnani, realizzati da parte di artisti sia italiani che di altre nazionalità. Si tratta di pitture e disegni che raccontano l’olivo nel contesto del paesaggio Toscano secondo le singole sensibilità di questi artisti. Quasi tutte le opere sono di proprietà del Comitato Archivio artistico – documentario Gierut, sorto in memoria dell’artista e poetessa Marta Gierut (1977-2005), che le mette a disposizione per eventuale acquisto ad offerta. L’eventuale ricavato è destinato totalmente per fini benefici.

La mostra sarà inaugurata sabato 18 aprile alle ore 16, apertura sino alle 19,30 mentre domenica 19 aprile orario 9,30-19,30. Ingresso libero, per informazioni cell.3343174658. La manifestazione prevede anche momenti di intrattenimento con un ‘altra novità, il ritorno  della musica jazz nel giardino del Mediceo ( domenica ore 16.30), mentre non mancheranno l’ormai collaudata pedalata in bicicletta attraverso le bellezze del territorio di Seravezza ( sabato alle ore 15 a cura di Galatea Versilia info e prenotazioni 3491803349), e attività per i bambini con Enolialab (sabato alle 17), con laboratori e momenti creativi, e la caccia al tesoro “Il gusto nascosto” (domenica alle 17 Palazzo Mediceo), sempre a cura di Galatea Versilia. Per finire, anche il rinnovato centro storico di Seravezza sarà coinvolto nella manifestazione con tantissime iniziative e il mercatino dell’artigianato e del folklore.

“Enolia rappresenta per noi un appuntamento ormai consolidato – ha detto il sindaco Ettore Neri – che lega il Palazzo Mediceo, e quindi l’arte e la cultura con il territorio e i suoi prodotti. Sono convinto che anche questa edizione sarà all’altezza delle aspettative”. “Una grande festa che apre la primavera in Versilia”, gli fa eco l’assessore Riccardo Biagi che ribadisce come uno dei motivi del successo di Enolia è rappresentato dalla collaborazione tra le associazioni del territorio.

“Sapori e gusti da tutta Italia ma anche una edizione nel segno dell’arte – ha sottolineato invece l’ideatore Gabriele Ghirlanda – e poi non poteva mancare un convegno sul problema della mosca dell’olivo che ha causato davvero tanti problemi ai produttori”. La manifestazione è aperta al pubblico da sabato dalle 16 alle 19.30 e domenica dalle 9.30 alle 19.30, nel centro storico domenica dalle 9.30 alle 19.30. Un servizio bus navetta gratuito collegherà Enolia con le aree parcheggio di Querceta a pochi metri dalla stazione FS Forte dei Marmi – Seravezza e per chi viene in auto Seravezza si trova a cinque chilometri dall’uscita Versilia dell’autostrada A12 Genova – Rosignano.

(Visitato 168 volte, 1 visite oggi)

Valventosa, la rinascita: il programma degli eventi a Seravezza

Modena City Ramblers in concerto a Castelnuovo, tutte le info