FORTE DEI MARMI. Cresce il progetto “Il Fiumetto di Carrà”, dedicato alle opere del celebre pittore italiano.
“L’Amministrazione Comunale ha deciso di installare sei nuove riproduzioni in corrispondenza degli angoli dipinti da Carlo Carrà”, dichiara Simone Tonini, Presidente del Consiglio Comunale e delegato alla cultura e al turismo.
“Le sei riproduzioni si vanno ad aggiungere alle dodici installate lo scorso anno e poste in corrispondenza dei ponti in Via Nizza, Via Leonardo da Vinci, Via Colombo, Via Dalmazia, Via Fiume, Via Raffaelli e della Chiesa di S. Ermete e del Pontile. Ricordo con piacere l’inaugurazione del percorso alla presenza della regina del Belgio, Paola già Ruffo di Calabria”.
“Porgo il mio sentito ringraziamento a Fernanda Giulini, Presidente dell’Ente per le Ville Versiliesi e a Umberto Donati, che, con la loro collaborazione, hanno reso possibile l’ampliamento di questo progetto, interessante sia dal punto di vista culturale che turistico”, prosegue Simone Tonini.
“Il percorso dedicato alle opere di Carrà è fruibile per i turisti ed è stato inserito tra gli itinerari pedonali nel nuovo materiale multilingue, in uscita per la stagione estiva”, conclude il Presidente del Consiglio Comunale.
Le sei riproduzioni che verranno presto installate sono “Spiaggia” (1927), “L’ultimo capanno” (1963), “Il bersaglio” (1928), “Le Apuane” (1941), “Paesaggio apuano” (1942) e “Le Apuane” (1955).

(Visitato 172 volte, 1 visite oggi)

Crisi Oreste Pardini, Comune e sindacati per evitare la chiusura

Lutto in casa Pierucci, le condoglianze del Pd