(fotoMania)

FORTE DEI MARMI. Sarà Camaiore-Ghivizzano Borgoamozzano la finale playoff del Girone A del campionato di Eccellenza: i bluamaranto hanno vinto in semifinale il derby versiliese in casa del Real Forte dei Marmi Querceta per 1-0 grazie al rigore trasformato da Rosati dopo due minuti dal via e ribaltando i pronostici della vigilia.

Il Real, giocando in casa, aveva due risultati utili su tre per qualificarsi per la finalissima. Ma, alla fine, è stato fatale un solo episodio negativo che ha sorpreso i bianconerazzurri. Su un lancio lungo si sono fatti trovare impreparati i ragazzi di mister Cerasa e il contatto di Filippi in area di rigore con l’esperto ex di turno Federico Tosi è stato inevitabile.

L’attaccante camaiorese è finito a terra e l’arbitro non ha esitato nell’assegnare il penalty, trasformato da Rosati, e a espellere il giovane centrale difensivo del Real. Il Camaiore, a quel punto, ha assunto un atteggiamento guardingo e ha controllato la situazione: solo nel finale, complice la stanchezza dei padroni di casa, si è rifatto minaccioso. Il Real ha avuto un’occasionissima per pareggiare – e qualificarsi per la finale – con Redomi, subentrato nella ripresa: il suo colpo di testa è però finito alto.

Al triplice fischio festa per i giocatori del Camaiore che rimettono in piedi conquistando la finale una stagione che sembrava compromessa. Per il Real grande delusione ma anche consapevolezza di avere fatto il massimo per recuperare le distanze dalle posizioni di vertice.

REAL FORTE DEI MARMI QUERCETA-CAMAIORE 0-1 (0-1)

REAL FORTE QUERCETA: Barsanti, Fatale (28′ st Redomi), Mazzone, Pacini (44′ st Mussi), Filippi, Verdi, Piacentini, Meucci (10′ st Galligani), Arzelà, Corsinelli, Bugliani. (Bedei, Remedi, Passaglia, Allen). All. Cerasa.

CAMAIORE: Tonazzini, Dalle Luche, La Rocca, Fall, Sabatini, Pieri, Rosati (44′ st Saccardi), Viola (17′ st Seghi), Tosi Fed., Tosi Fr., Capo, (36′ st Pieroni). (Tonarelli, Ceragioli, Laras, Pellegrini). All. Pierini.

Arbitro: Borriello di Arezzo.

Reti: 2′ pt Rosati (rig).

Note: spettatori 500 circa, espulso Filippi al 2’pt. Ammoniti Arzelà, Corsinelli, Rosati, Capo.

(Visitato 159 volte, 1 visite oggi)