VIAREGGIO. “È fondamentale che la regione Toscana, terra di enorme cultura da secoli, consideri prioritarie alcune manifestazioni culturali che contribuiscono a renderla unica nel mondo, primi fra tutti il festival Pucciniano e il Carnevale di Viareggio. Queste due manifestazioni non sono soltanto importanti per il nostro territorio, ma per l’intera regione Toscana”. Così Maria Cristina Marcucci, candidata al Consiglio Regionale nelle liste del Partito Democratico.

“Rossi, da questo punto di vista, ha già dato prova di comprenderne l’importanza, ma non è soltanto una questione di sostegno economico, piuttosto e soprattutto di assunzione di responsabilità relativa alla loro gestione e soprattutto alla loro promozione a livello nazionale ed internazionale. Il beneficio economico e culturale che deriva da queste manifestazioni riguarda l’intera regione Toscana poiché i turisti che provengono da gran parte d’Italia e anche dall’estero portano un notevole incremento economico regionale.

“La Regione deve farsi carico insieme agli enti locali della loro gestione amministrativa partecipando a pieno titolo nei consigli di amministrazione e adoperandosi per la loro promozione con i mezzi di cui dispone. Anche il più antico premio letterario d’Italia deve essere un fiore all’occhiello della nostra Regione, il Premio Viareggio Repaci è da sempre il più indipendente e prestigioso riconoscimento letterario nell’ambito della cultura nazionale e come tale la Toscana ne deve andar fiera e sostenerlo.”

(Visitato 44 volte, 1 visite oggi)

Alessandro Santini: “Diamo gli impianti sportivi alle società in grado di gestirli”

Al Cinema Centrale confronto tra i candidati a sindaco di Viareggio