PIETRASANTA. Ha rischiato di portare via bottino pieno già al primo turno. L’ex primo sindaco di Pietrasanta, Massimo Mallegni (guarda la video-intervista), ha sopreso ogni aspettativa, arrivando primo nella sfida per la poltona da sindaco della città, presentandosi dopo 5 anni di assenza dal palazzo comunale. Non ce l’ha fatta a passare al primo turno per pochi voti: si è fermato a pochi decimali dal 50%.

Fra 15 giorni sarà quindi ballottaggio. A cercare di contendere la vittoria a Mallegni sarà Rossano Forassiepi, (Pd e sinistra unita), che si è fermato sotto il 40%: una impresa difficile la sua, anche se non impossibile.

Molto dipenderà da come si muoveranno i due contendenti in questa seconda mandata di campagna elettorale, dalle alleanze (il movimento cinque stelle che col candidato Lari è arrivato terzo, ha già dichiarato che non sosterrà nessuno dei due candidati al ballottaggio), e dall’umore degli elettori.

Certo oggi Pietrasanta ha mostrato chiaramente che vuole, di nuovo, Massimo Mallegni come primo cittadino (nella foto mentre si dirige in Municipio).

“Un risultato simile a quello del 2000 – ha dichiarato a caldo – un risultato davvero eccezionale!”

(Visitato 168 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Pietrasanta Speciale Elezioni

ultimo aggiornamento: 01-06-2015


Protesta dei famigliari delle vittime del 29 giugno contro il governatore Rossi

Elezioni 2015, a Viareggio ballottaggio Poletti-Del Ghingaro: è scontro dentro il Pd