VIAREGGIO. Undici, come i gol segnati nel campionato di Serie A appena finito agli archivi da Simone Zaza col Sassuolo. Undici erano stati anche quelli che l’attaccante di Policoro aveva realizzato nei sei mesi trascorsi a Viareggio, contributo fondamentale per la salvezza delle zebre nel 2011/12. Una stagione terminata in bellezza da Zaza, che ieri sera (31 maggio) ha siglato una doppietta (e ha pure sbagliato un rigore) nella sfida diretta con un altro ex attaccante bianconero, quel Leonardo Pavoletti che andò a segno sette volte nell’annata 2008/09 (in panchina c’era Alfredo Aglietti). Ieri sera un gol di rapina per il centravanti labronico, che si è ritagliato meritatamente spazio guadagnandosi la fiducia di Gasperini. Viareggio (in primis il presidente Stefano Dinelli) ha permesso loro di crescere e diventare grandi.

(Visitato 224 volte, 1 visite oggi)

Il Camaiore sceglie Giuseppe Della Bona per il dopo-Pierini

Ultimi giorni per le iscrizioni al Torneo dei Quartieri baby