VIAREGGIO. “L’attività del Principino andrà avanti senza alcun problema fino al 30 settembre 2015”. Bastano poche righe al liquidatore della Viareggio Versilia Congressi Riccardo Cima per annunciare che la stagione dello stabilimento balneare dell’Hotel Principe di Piemonte è salva.

Lo stesso Cima e il commissario prefettizio Valerio Massimo Romeo si sono incontrati questa mattina in municipio per analizzare i dati di bilancio: è emerso che “gli incassi del ponte del 2 giugno sono sufficienti per il pagamento del canone demaniale e degli stipendi”.

Il risultato, aggiunge Cima, è stato possibile “grazie alla pazienza della clientela, all’impegno profuso dai dipendenti, alla collaborazione dell’ufficio demanio del Comune, alla disponibilità della dirigenza della Viareggio Patrimonio, ma in modo particolare alla determinazione di Romeo che ha fornito gli adeguati indirizzi per salvare la stagione 2015, evitando la chiusura della struttura e un incalcolabile danno d’immagine per Viareggio”.

L’auspicio di Cima, infine, è che il nuovo sindaco possa trovare dopo il 30 settembre “un’adeguata soluzione per il rilancio della struttura e la salvaguardia occupazionale”.

(Visitato 159 volte, 1 visite oggi)
TAG:
principino stagione estiva viareggio versilia congressi

ultimo aggiornamento: 04-06-2015


Giancarlo Cerri espone alla Brilla

Baldini: “Dai verbali recuperati 4 voti, quanti altri dopo il ricorso al Tar?” (video)