VIAREGGIO. Dopo molti anni un viareggino, Andrea Picchi, sale sul podio ai campionati italiani allievi che si sono svolti all’Arena civica di Milano, uno dei templi dell’atletica dal 19 al 21 giugno. L’atleta cresciuto nel Centro Giovani sotto la guida del prof. Francesco Mottola e in prestito all’atletica Livorno si è classificato 3° nel lancio del giavellotto con la misura di 62,66, nuovo primato personale. Gara molto combattuta e di livello elevato, con ben 4 atleti sopra i 60 metri, primo e campione italiano Simone Comini con 66,67 e secondo Samir Sanato con 65,13. Dopo la qualificazione del venerdì con poco più di 57 m, la finale del sabato non cominciava proprio bene, con i primi due lanci completamente sbagliati per l’emozione della prima vera gara importante per la posta in palio. Al terzo lancio finalmente Andrea riusciva ad esprimersi al massimo arrivando al record personale con l’attrezzo da 700 grammi. Un bel podio arrivato dopo anni di lavoro per le difficoltà nel lanciare all’interno dello stadio dei Pini, che adesso grazie all’interessamento della nuova squadra di calcio sembrano finalmente risolte dando tranquillità all’atleta, una componente importante per arrivare a questi risultati. Sfortunata la prova di Andrea Antongiovanni che per pochissimo non accede alle finali nei 200 m. per continuare la tradizione dei velocisti viareggini. Peccato invece per Federico Del Pistoia che pur convocato con la rappresentativa toscana cadetti per i campionati italiani di corsa in montagna in Puglia è stato costretto a rinunciare a causa degli esami di 3a media. Bene invece sui 400 metri Giacomo Bianchini che si è migliorato fino a 53”80.

(Visitato 112 volte, 1 visite oggi)
TAG:
andrea picchi atletica cgc

ultimo aggiornamento: 21-06-2015


Il Viareggio si butta via, subisce tre reti nel finale dal Terracina e perde

Mondiali di hockey, Italia di misura sulla Colombia