SAN BENEDETTO DEL TRONTO. La possibilità di chiudere il girone da soli al comando (a punteggio pieno) era lì, a portata di mano. Il Viareggio però se l’è fatta scappare, subendo una rimonta che ha dell’incredibile: avanti 4-2, i bianconeri sono stati battuti 5-4 dal Terracina in un vero e proprio scontro diretto per la leadership del raggruppamento centro-nord.

Il gol che ha deciso la partita è arrivato proprio allo scadere, lo ha siglato El Hadaoui, che ha beffato Carpita con un diagonale imparabile. Vibranti (ma inutili) le proteste di Day e compagni.

I rimpianti aumentano perché, nonostante l’assenza dei quattro nazionali (Gori, Ramacciotti, Marinai e Di Palma), il Viareggio aveva costantemente condotto il match, grazie ad una prova di forza di “Jeky” Valenti – autore di una tripletta, sei reti nella tappa – ed al sigillo di Pacini. Un calo di tensione fatale per la squadra di Santini, incapace di gestire un vantaggio consistente.

6 punti per i versiliesi sono comunque un bottino da non disprezzare, anche se nella tappa di casa (dal 30 luglio al 2 agosto) avranno un calendario assai più complicato, dovendo affrontare Sambenedettese, Milano, Anxur Trenza e Pisa.

(Visitato 388 volte, 1 visite oggi)
TAG:
beach soccer serie a stefano santini terracina viareggio

ultimo aggiornamento: 21-06-2015


Italvolley a picco con la Germania. Per Nelli 14 punti

Andrea Picchi sul podio agli Assoluti di atletica