VIAREGGIO. C’è rimasto male e non lo nasconde. Dal Viareggio Angelo Buglio pensava di ricevere un trattamento diverso, dopo una stagione in cui il suo contributo è stato fondamentale per la promozione in Serie D. Ed invece dopo appena un anno il centrocampista e le zebre si separano, non senza veleni.

Il ds Sergio Carnesalini aveva spiegato che alla base del divorzio c’erano sia ragioni tecniche, sia economiche. Buglio ha incassato ed ora risponde, raccontando le sue verità: “Non è vero che la mia richiesta era esosa – confessa -, non ho preteso più di chi è rimasto. Carnesalini mi ha chiaramente detto che non avrebbe potuto garantirmi la stessa cifra dello scorso anno. Non rientravo nei piani tecnici, la società stava cercando un centrocampista con altre caratteristiche”.

A Buglio era stato proposto di restare, ma non da giocatore. “Non ci penso minimamente – dice -, io mi sento bene e penso di poter dare ancora tanto, come ho fatto la scorsa stagione. Ci sono rimasto male per il trattamento che la società mi ha riservato, sia per i modi sia per i tempi con cui mi ha comunicato di non voler più puntare su di me. Eppure la dirigenza sapeva molto bene tutto quello che ho fatto per il Viareggio”.

L’amarezza di Buglio è tangibile. “Per questa maglia sono sceso dalla Lega Pro all’Eccellenza, non per soldi, ma perché volevo costruire qualcosa di importante e duraturo con questa squadra. A gennaio avevo ricevuto due offerte da club di Serie D, ma le ho rifiutate: a me non piace lasciare le cose a metà. Io speravo di finire qui la mia carriera. Dispiace, la riconoscenza nel calcio non esiste. Evidentemente era destino che dovesse finire così…”

Un pensiero speciale è per i tifosi: “Li ringrazio perché so che ci tenevano che rimanessi. Mi hanno sostenuto sempre e riempito di complimenti. Forse ci rivedremo, un giorno”.

E per il futuro? “Al momento offerte concrete non ne ho ricevute. Il mio procuratore sta valutando alcune possibilità (tra queste l’OltrepoVoghera, ndr) ma io non ho parlato con alcun club. Anche perché la mia priorità era Viareggio, sono rimasto spiazzato e frastornato dalla decisione della società”.

(Visitato 165 volte, 1 visite oggi)
TAG:
angelo buglio calcio sergio carnesalini serie d viareggio

ultimo aggiornamento: 08-07-2015


Scandurra, addio al Viareggio. Il bomber firma col Castelnuovo

Diletta Carli entra nel team Arena